Super rimonta delle ragazze del Team Scaletta che superano per 5-3 la Woman Napoli. Dopo un primo tempo nero, che vede le ospiti sopra di 3 reti a 1, arriva la risposta delle bianco blu che in cinque minuti mettono a segno ben quattro reti che determinano tre punti importantissimi per allontanarsi dalla zona critica.

PRIMO TEMPO – I primi minuti del primo tempo, vedono le padrone di casa decise a gestire un ritmo di gioco alto, in modo da intimorire la difesa napoletana. Si arriva così, quasi senza accorgersene, alla seconda metà della prima frazione di gioco, dove il Team, dopo aver divorato una svariata quantità di occasioni, piazza la rete del vantaggio. Siamo quasi al quattordicesimo quando Bertino scaglia un mancino dalla destra, che viene ribattuto da Carbone sulle gambe di Pensabene e sola spinge la palla in rete. Da questo momento le ragazze di Cernuto abbassano l’intensità e la pressione, il Napoli sembra aver preso fiducia, e riesce ad arrivare al vantaggio segnando due gol in pochi minuti, sfruttando al meglio il momento critico delle messinesi (2-1). Nonostante lo svantaggio subìto, non si nota nessuna reazione dalle bianco blu, che continuano a peccare di imprecisione non riuscendo a creare azioni importanti. Sul finale arriva un ulteriore colpo per le Ioniche, le bianco celesti effettuano un contropiede micidiale che determinare il 3-1 a fine primo tempo.

SECONDO TEMPO – La ripresa ci mostra totalmente un’altra partita, il Team Scaletta si riversa nella metà campo avversaria provando a riprendere il possesso del match, ma nei primi 10 minuti il risultato resta invariato, ancora sotto di due reti. Cernuto opta per il portiere di movimento, che risulta essere la mossa vincente, perché arriva subito la rete di Fedele che sblocca il risultato. Nemmeno un giro di orologio che arriva la rete del pareggio di Cucinotta, con un destro da fuori area che spiazza Carbone (3-3). Oramai c’è solo il Team in campo, che prova e riesce a passare in vantaggio con Cusumano, che trae spunto dall’ottimo passaggio di Pensabene e con il tacco lascia Carbone immobile (4-3). A due minuti dal termine è ancora Cucinotta a mettere la parola fine alla gara, dopo un’ottima azione di squadra si fa trovare ponta sul secondo palo e appoggia la palla in rete (5-3). Termina così il match tra Team Scaletta e Woman Napoli. Un Team sofferente ma che è riuscito ad aggiudicarsi i 3 punti fondamentali per il proseguimento del campionato.

RIZZO – Queste le dichiarazioni del capitano Grazia Rizzo: “È stata una partita folle, passare in vantaggio 1 a 0 per poi chiudere il primo tempo sotto di 2 non è stato bello. siamo partite male, sottovalutando forse troppo il nostro avversario. tra primo e secondo tempo la strigliata del nostro mister ci ha probabilmente fatto bene e siamo rientrate in campo con un’altra mentalità! Nonostante questo però la porta sembrava stregata e la troppa imprecisione da parte nostra, nei passaggi base ci ha lasciate con il risultato invariato fino a 10 minuti dalla fine del match. L’entrata del quinto ha sicuramente fatto la differenza, ci siamo spinte in avanti con maggiore potenza e voglia di gol, che è arrivato grazie a Rachele fedele che ha riaperto la partita dandoci la possibilità di ribaltare il risultato portandoci in poco più di 7 minuti sul punteggio di 5 a 3, permettendoci così si conquistare 3 punti fondamentali per il nostro cammino verso la salvezza. E chissà, forse qualcosa in più”.

Ufficio Stampa Team Scaletta