Le leonesse espugnano l’Alberghiero di Castel San Pietro, chiudendo a 12 punti il bottino al termine del girone di andata: Marzo e Bonaventura sugli scudi.

Il Granzette, padrone di casa in virtù dell’inversione del campo concessa dalla Federazione, parte forte ma sono le valligiane, al 7’, a portarsi in avanti con Marzo che, sugli sviluppi di un corner, ribadisce in rete un tiro di Bonaventura. Al 9.04’ Zanetti porta il risultato sul 1-1 ma la gioia del pareggio dura poco per le venete, perché Bonaventura, con un tiro al volo, riporta in vantaggio le leonesse.

E ancora Marzo, al 16’, finalizza un fulmineo contropiede duettando ottimamente con La Ferrara. Nonostante il Granzette sia ancora della partita, il Sassoleone si dimostra cinica e con Ricci, ben piazzata sul secondo palo, finalizza a rete l’assist di Vartuli. A 17” dalla fine Piccinardi accorcia le distanze con un destro chirurgico.

Le rodigine, nonostante le fatiche di Coppa Italia, rientrano in campo determinate ad invertire la rotta ma al primo minuto arriva la doccia fredda: Spada, brava a concretizzare il rapido ribaltamento di fronte, sorprende nuovamente le venete. Il Granzette accorcia le distanze con Longato al 2’, ma ancora Bonaventura capitalizza una punizione dal limite ed incrementa il vantaggio per le gialloblu.

Le emozioni si susseguono rapidamente su ambo i fronti; ma la stanchezza di una partita molto combattuta subentra nelle gambe delle giocatrici in campo e, nonostante qualche fiammata, il risultato non cambia. Domenica prossima le gialloblu saranno impegnate nella dodicesima giornata di campionato che le vedrà di fronte alla capolista CF Pelletterie.

 

(Fonte Ufficio Stampa Sassoleone 2015 APD)