Dopo il pareggio in rimonta di domenica scorsa contro il Florida, il Sassoleone è chiamato a fare bene e a conquistare punti. Nel match dell’”Alberghiero”, dopo un primo tempo di sofferenza, le gialloblù hanno mostrato la loro voglia di far punti, recuperando il passivo di tre reti e facendo vedere la grinta che serve per ottenere la salvezza. Davanti l’El Dorado si sta allontanando, con la Sabina Lazio che si è portata a più quattro grazie all’inaspettata vittoria sul Chiaravalle. Per le ragazze di Giovanni Siglioccolo è quindi ora di reagire e tentare il tutto per tutto per ricucire questo strappo.

IL PRE-GARA – Domani andrà in scena l’ultimo derby della stagione sportiva, il match di ritorno contro la neopromossa Polisportiva 1980, squadra al primo anno nel campionato cadetto e protagoniste di una buona stagione fin qui. Le forlivesi sono reduci dalla vittoria in trasferta con l’Atletico Foligno che le ha portate a soli due punti dalla zona playoff. All’andata la Polisportiva espugnò il PalaCavina di Imola con il risultato di 5-7. Per le valligiane fu una sconfitta pesante da digerire e la partita di ritorno si prospetta spettacolare e ricca di agonismo. Domani alla Palestra Polivalente di Bertinoro (calcio d’inizio alle ore 16:00, arbitri Sig.ri Stefano Mestieri di Reggio Emilia e Rinelt Elezi di Ravenna, cronometrista Agatha Cirelli di Finale Emilia) la posta in palio è alta. Impresa playoff contro permanenza in serie A2, sono attesi quaranta minuti nei quali può succedere di tutto.

BAGNOLINI – Silvia Bagnolini, portiere del Sassoleone alla prima stagione in maglia gialloblù, fa il quadro della situazione delle leonesse: “Ritengo che la nostra squadra sia forte, non così tanto inferiore alle altre come invece si potrebbe dire leggendo la classifica. È indubbio che non siamo nella posizione nella quale ci saremo aspettate di essere a inizio stagione e, francamente, fatico a dare una spiegazione a questo penultimo posto. La Polisportiva è una squadra che conosco bene avendole affrontate diverse volte da avversaria. Sono molto grintose e dovremo tenere sotto controllo la loro voglia. Domani dobbiamo giocare come sappiamo, quindi con semplicità e utilizzando i fondamentali del futsal. Purtroppo nelle ultime partite, durante le nostre rimonte, abbiamo avuto anche un po’ di sfortuna. Ci stiamo allenando bene e dovremo scendere in campo con la voglia di riscattare il risultato dell’andata”. Silvia è al suo primo anno in Vallata, dopo essere arrivata durante l’estate dalla Virtus Romagna. “In questo mio primo anno nel Sassoleone mi sono trovata molto bene, anche nei momenti di difficoltà non manca la voglia di fare e di reagire, l’ambiente è molto familiare e mi sento a casa. Davide Alessandrini, il nostro preparatore, sta facendo migliorare molto noi portieri e con lui mi trovo molto bene. Sono contenta di aver fatto questa scelta, adesso non resta che raggiungere l’obiettivo salvezza”.

Ufficio Stampa Sassoleone