Archiviato l’imprevisto occorso durante la scorsa settimana, il Sassoleone è pronto a scendere in campo per riprendere il cammino verso la salvezza. La mancata effettuazione dei test antigenici dello scorso venerdì costringerà la formazione gialloblù ad un autentico tour de force nelle prossime due settimane, con ben cinque match in quattordici giorni. Infatti, per mercoledì 10 era già da tempo calendarizzato il recupero della sesta di campionato, non disputata lo scorso 29 novembre, che prevede la trasferta abruzzese in casa del Florida. A questo impegno si va ad aggiungere la sfida esterna di mercoledì 17 contro il San Giovanni, rinviata domenica scorsa, che si somma alle sfide domenicali previste da calendario: Atletico Foligno, TB Marmi Chiaravalle e Virtus Romagna.

LE PREMESSE – È tempo però di fare un passo per volta. La seconda giornata di ritorno vedrà le leonesse ospitare l’Atletico Foligno, in quello che rappresenta uno spareggio per la corsa alla conferma della categoria senza passare dai playout. La partita disputata in Umbria in ottobre vide la vittoria del Sassoleone per 2-3 e le ragazze di mister Siglioccolo, sul campo amico della Palestra “Alberghiero” di Castel S. Pietro Terme (inizio ore 16:00, arbitri Sig.ri Andrea Colombo di Modena e Luca Staffelli di Reggio Emilia, cronometrista Marco La Torre di Lugo), vorranno replicare quell’entusiasmante successo. Le biancorosse, di contro, sono reduci dal K.O. casalingo incassato contro la Sabina Lazio. Questo risultato, maturato negli ultimi secondi di partita, ha fatto scivolare le fulignati al terzultimo posto in graduatoria. Alla voglia di rivalsa della compagine umbra, guidata dal tecnico di fresca nomina Matteo Regnicoli, sarà contrapposto il desiderio di capitan Jennifer Antonecchia e compagne di conquistare un’altra vittoria per cercare di togliersi dalle sabbie mobili della zona degli spareggi per non retrocedere.

MAGRINI –
Francesca Magrini parla del momento di forma delle gialloblù, reduci, nell’ultimo turno giocato, da una convincente vittoria contro l’Orione Avezzano. “La partita di domenica scorsa è stata sofferta, noi eravamo un po’ in difficoltà dal punto di vista atletico e hanno tentato di metterci in difficoltà con Di Pasquale e Russo. Nonostante questo, siamo riuscite a finalizzare le occasioni avute e riuscendo a portare a casa tre punti fondamentali.” Con il rinvio della settimana scorsa, il calendario si è addensato, ma questo può essere uno stimolo in più per il Sassoleone: “Giocare cinque volte in due settimane non sarà semplice fisicamente, ma a livello mentale ci farà essere maggiormente concentrate. Il gruppo è compatto, la vittoria di Avezzano è servita per spronarci ad andare avanti cercando di ricucire lo strappo con le squadre che ci stanno davanti. La partita di domani sarà impegnativa,” continua la numero 7 valligiana, “grazie agli spazi stretti dell’”Alberghiero” mi attendo un’intensità molto elevata. L’Atletico Foligno è una squadra che storicamente si è dimostrata ostica. Sappiamo che verranno per cancellare il risultato dell’andata, mentre noi daremo tutto per avvicinarci ancora di più a loro in classifica. Vogliamo a tutti i costi questi tre punti”.


Ufficio Stampa Sassoleone