Le ragazze di Siglioccolo sbloccano lo zero in classifica facendo loro l’attesissimo match contro il Decima. A segno per le gialloblù Jennifer Antonecchia, Giovannini, Spada e Bonaventura. Domenica 3 trasferta a Monteprandone contro c’è il Futsal Prandone, ultimo in classifica.

Sassoleone 2015 APD – Decima Sport Camp 4-2

Sassoleone 2015 APD: 1 D’Elia (P), 3 N. Antonecchia, 5 Benfenati, 6 Mordenti, 7 Graziani, 8 Vartuli, 10 Bonaventura, 11 Giovannini, 12 Baldini (P), 17 Rossi, 19 Spada, 22 J.Antonecchia. All. Giovanni Siglioccolo.

Decima Sport Camp: 2 Cassanelli, 3 Ricci, 5 Bertoldi, 6 Falla, 7 Rocca, 8 Pesci, 9 Bagnoli, 10 Facchini, 11 Tangerini, 25 Galavotti (P), 30 Mandreoli (P), 88 Purificato. All. Federica Bagnoli.

Arbitri: Cocco di Parma e Plutino di Reggio Emilia.

Marcatrici: PT 4’53” J. Antonecchia (S), 13’35” Giovannini (S); ST 02’40” Spada, 7’18” Falla (D), 9’42” Cassanelli (D), 14’27” Bonaventura (S).
Note: ammonite N. Antonecchia (S), Rocca (D).

E alla fine arrivano… i tre punti. Come lo scorso anno, è il derby a regalare la prima vittoria stagionale al Sassoleone. Jennifer Antonecchia e compagne hanno disputato un ottimo match, con il 3-0 firmato da Jennifer Antonecchia, Giovannini e Spada maturato nei primi 23 minuti messo a rischio solo a metà della ripresa con le due reti in rapida successione di Falla e Cassanelli. Le gialloblù sono comunque riuscite a reagire, chiudendo la pratica con il goal conclusivo di Miriam Bonaventura.

Si rende subito pericoloso al 3’ il Decima con il diagonale dell’ex Ricci, che non trova lo specchio della porta. Un minuto più tardi traversone velenoso di Vartuli sul quale Spada non riesce ad arrivare. Il Sassoleone riesce a costruire in attacco e perviene al vantaggio grazie alla rete di Jennifer Antonecchia, arrivata dopo un’azione ben manovrata dalle locali (1-0).
Il Decima Sport Camp ha una buona opportunità derivata da un’insidiosa palla persa da Vartuli, ma il tiro delle ospiti viene deviato in angolo da D’Elia. All’8’ le gialloblù vanno vicine al raddoppio con Spada, la sua conclusione termina fuori di poco.
Le ospiti vanno vicine al pareggio per due volte al minuto 14 con Rocca, è brava D’Elia ad abbassare la saracinesca dicendo negando il goal alla numero 7 ospite. In questo momento di pressione delle apette arriva il raddoppio del Sassoleone con Giovannini, brava a cogliere impreparata la retroguardia bolognese e a battere Galavotti (2-0).
Il match si infiamma, con azioni da ambo i lati. Le padroni di casa arrivano vicine alla terza realizzazione, ma il pallone non trova il bersaglio. A tre giri di lancette dalla fine è un tiro di Falla ad impegnare D’Elia, che mette tutta se stessa per rifugiarsi in corner.
Poco prima dell’intervallo capitan Jennifer Antonecchia recupera un pallone vagante nella trequarti del Decima, la staffilata di Mordenti termina a lato.

Al primo minuto ghiotta chance per accorciare le distanze con Pesci, il suo tiro è fuori misura. Dopo le prime sfuriate della compagine ospite, arriva la terza rete delle leonesse con Spada, abile a deviare in rete un lancio dalle retrovie (3-0). Dopo una fase interlocutoria ad alto tasso agonistico, il Decima accorcia le distanze con Falla, che approfitta di un errore in fase di impostazione di Bonaventura e insacca (3-1).
Le ospiti prendono coraggio e cominciano a farsi vedere più spesso nella metà campo gialloblù. Al 10’ Cassanelli piega le resistenze di D’Elia e capitalizza un’azione insistita della formazione giallonera, riducendo al minimo lo svantaggio (3-2).
Il match per le ragazze di Siglioccolo si mette in salita, con le atlete di casa impegnate ad arginare i tentativi di pareggio delle rivali. Al minuto 11 c’è una buona occasione per Rossi che trova l’opposizione di Galavotti. Al 13’ è ancora D’Elia a negare il pareggio al Decima, parando il tentativo di Facchini. Sul capovolgimento di fronte Jennifer Antonecchia va vicinissima alla seconda marcatura personale, la traversa le nega la gioia del goal. Questo è solo il preludio alla rete di Bonaventura arrivata pochi secondi più tardi, quando il suo tiro dalla distanza non viene trattenuto da Galavotti, finendole beffardamente alle spalle (4-2). Il Decima prova il tutto per tutto inserendo la numero 7 Rocca come portiere di movimento, ma la scelta non sortisce alcun effetto