La ripresa del campionato è amara per le leonesse di mister Siglioccolo. La formazione marchigiana si aggiudica la gara della Palestra Corticella per 4-9. Per le gialloblù reti di Magrini, Spada, Giovannini e Bonaventura. Settimana prossima c’è la trasferta contro il Perugia Futsal.

Sassoleone 2015 APD – Dorica Torrette 4-9

Sassoleone 2015 APD: 1 D’Elia (P), 3 N. Antonecchia, 5 Graziani, 7 Magrini, 8 Vartuli, 9 Benfenati, 10 Bonaventura, 11 Giovannini, 12 Lemme (P), 17 Rossi, 19 Spada, 22 J. Antonecchia. All. Giovanni Siglioccolo.

Dorica Torrette: 3 Donati, 6 Severini, 7 Capalbo, 9 Ruffino, 10 Anselmi, 11 Pezzolla, 12 Eusepi (P), 13 Pieroni, 14 Bussaglia, 17 Giuva, 21 Rubal Casas, 22 Marcelli (P). All. Mirco Massa.

Arbitri: Sig. Colombo di Modena ed Sig. Staffelli di Reggio Emilia.

Marcatrici: PT 0’57” Rubal Casas (D), 1’12” Magrini (S), 4’45” Pezzolla (D), 9’08” Donati (D), 9’49” Anselmi (D), 13’01” Spada (S), 19’04” Pezzolla (D); ST 5’08 Giovannini (S), 5’42” Anselmi (D), 10’44” Bonaventura (S), 13’37” Rubal Casas (D), 14’36” Pezzolla (D), 19’18” Giuva (D).
Note: ammonite Bussaglia, Anselmi (D), Bonaventura (S).

Un Sassoleone troppo impreciso capitola contro il Dorica Torrette. Le marchigiane si aggiudicano il match giocato nell’insolita casa gialloblù della Palestra Corticella di Bologna, concedendo poco a Bonaventura e compagne. Di contro, le ragazze di Siglioccolo non sono riuscite a capitalizzare tutte le occasioni avute, soprattutto all’inizio della ripresa. Proprio in quel momento il match avrebbe potuto cambiare volto, ma le leonesse si sono mostrate poco chirurgiche sottoporta. Fallisce quindi l’aggancio alla zona play-out, con il Decima Sport Camp che rimane a due punti di distanza.
Domenica prossima c’è la trasferta umbra contro il Perugia Futsal, ottavo in classifica a quota sedici punti.

Il match subisce il primo scossone durante il primo minuto, quando il destro di Rubal Casas dalla distanza trafigge Lemme per il vantaggio ospite (0-1). Il Sassoleone trova subito il pari grazie alla conclusione da lontano di Magrini che gonfia la rete riportando il risultato in equilibrio (1-1). Al quinto minuto Pezzolla si prodiga in una velenosa discesa ed innesca Rubal Casas, ma Lemme riesce a sventare la minaccia. Passano pochi secondi ed è proprio Pezzolla a siglare il vantaggio del Dorica, grazie ad un tiro da fuori che finisce alle spalle di Lemme (1-2).

Le gialloblù sono vigili e vanno vicinissime alla seconda rete con Spada sugli sviluppi di un corner, ma la conclusione sfiora il palo e termina sul fondo. Al nono le ospiti hanno l’occasione per il terzo goal per due volte con Donati e Giuva, in entrambi i casi la rete non si muove. La terza realizzazione delle anconetane infine arriva con Donati (1-3). Qualche secondo più tardi arriva anche la quarte rete in scivolata a firma Anselmi (1-4). Dopo un momento di sbandamento, il Sassoleone torna in carreggiata e al termine di un’azione insistita Vartuli serve Spada che elude la marcatura avversaria e insacca (2-4). Al diciassettesimo minuto c’è una limpida opportunità per il Dorica Torrette con Bussaglia, che è abile a scavalcare Lemme con un pallonetto, ma Magrini salva in acrobazia sulla linea. Al ventesimo arriva il quinto sigillo ospite con Pezzolla, brava a piegare la strenua resistenza di Lemme, protagonista di due salvataggi prodigiosi nella medesima azione (2-5).

La ripresa si apre per il Sassoleone con l’opportunità di accorciare le distanze con Bonaventura che, innescata da Vartuli, conclude sul fondo di un nulla. Le gialloblù si mostrano propositive al secondo minuto con Graziani, ma la sua conclusione non trova il bersaglio. Al quinto minuto arriva, dopo diversi tentativi, la terza rete del Sassoleone con Giovannini che capitalizza al meglio uno schema da calcio d’angolo (3-5). Le marchigiane non si scompongono e giungono alla sesta segnatura con Anselmi (3-6). All’undicesimo Bonaventura si esibisce in un superbo tiro dalla destra e disegna una traiettoria imprendibile per Marcelli, accorciando le distanze per le leonesse (4-6).

Rubal Casas a sei minuti dal termine sfrutta una palla persa da Jennifer Antonecchia, realizzando la sua seconda marcatura (4-7). Il Dorica Torrette sfrutta l’inerzia offensiva ed allunga il divario grazie al destro chirurgico di Pezzolla (4-8). Nel finale mister Siglioccolo prova il tutto per tutto inserendo Bonaventura come portiere di movimento. Nell’ultimo minuto Giuva sigla la realizzazione che chiude le ostilità (4-9).