L’ora è giunta. Siamo alla vigilia di una partita che vale tre punti, ma non solo. Le ragazze di mister Siglioccolo sono chiamate ad affrontare un impegno ostico, ma non impossibile; al PalaFlaminio di Rimini, andrà in scena il primo derby della Caveja tra la Virtus Romagna e il Sassoleone.

LE PREMESSE – Per entrambe le compagini si tratta di una partita importante in ottica campionato: le rivierasche allenate da Alessandra Imbriani sono prime in classifica con sette punti, non riuscendo tuttavia al momento ad imporre al campionato il ritmo frenetico della scorsa stagione. Le leonesse, dal canto loro, vorranno confermare il trend positivo dei primi match, cercando anche di sovvertire il computo dei precedenti; il Sassoleone, infatti, ha sempre perso nei match disputati recentemente contro la Virtus Romagna. La partita sarà caratterizzata anche da diverse ex da ambo le parti: il Sassoleone possono contare sui portieri Bagnolini e Della Corte, colpi di dell’ultimo mercato messi a segno dal DS Sabrina Piancastelli, mentre le riminesi hanno in rosa Alessia Marzo, vista nella Vallata del Santerno fino alla primavera del 2019. La direzione della sfida (a porte chiuse, diretta streaming sulla pagina FB della Virtus Romagna) sarà affidata ai Sig.ri Alberto Casadei di Cesena e Fabiano Maragno di Bologna, cronometrista Alessandro Cannizzaro di Ravenna.

ANTONECCHIA – Capitan Jennifer Antonecchia commenta questo inizio di stagione: “Abbiamo iniziato con il piede giusto, con tre partite combattute al termine delle quali abbiamo portato a casa quattro punti. Potevano essere di meno, ma anche di più, data l’incertezza di queste prime sfide, giocate tutte ad armi pari contro squadre di grande caratura. L’estate ci ha portato cinque nuovi arrivi, tutte atlete che stanno dimostrando di essere all’altezza della categoria. Abbiamo raggiunto una buona consapevolezza, siamo ben consce delle nostre potenzialità. Per disputare un buon campionato è necessario continuare a lavorare a testa bassa, con serietà e umiltà.” La veterana gialloblù fa le carte alla partita di domani: “La Virtus Romagna è una squadra forte, l’anno scorso lo ha dimostrato. Nella stagione passata hanno avuto di fronte un Capena determinato a far proprio il campionato, quest’anno certamente vorranno lottare per la vittoria finale. Nel 2019/20 siamo sempre uscite dai match con la Virtus con le ossa rotte, quest’anno possiamo lottare ad armi pari. Sarà una partita dura, ma sappiamo che possiamo fare bene”.

Ufficio Stampa Sassoleone