Siamo ormai alla stretta finale: sei partite che valgono la stagione. Dopo il 4-1 incassato nella trasferta di Perugia, durante il quale si è visto un Sassoleone combattivo a dispetto del risultato finale, la compagine gialloblù ospiterà domani, nella diciassettesima giornata del campionato di Serie A2, girone B, il Florida attualmente settimo in classifica con ventidue punti. La formazione di Siglioccolo dovrà ancora fare a meno di Miriam Bonaventura, ferma per un infortunio al ginocchio subito nel derby contro la Virtus Romagna, mentre sarà della partita capitan Jenni Antonecchia, ancora alle prese con i postumi del colpo subito alcune settimane fa a San Giovanni.

LE PREMESSE – Il Sassoleone staziona al penultimo posto a quota dieci punti, mentre dietro comincia a farsi sotto l’Orione Avezzano, che sta ricucendo lo strappo e portando a cinque le lunghezze di svantaggio. La distanza di punti tra ultima e penultima ricoprirà un ruolo cruciale, in quanto con otto punti di distacco tra le due compagini non si giocherebbero i playout. Non bisogna però guardarsi solamente indietro. In decima posizione, a dodici punti, quindi appena fuori dalla zona calda, c’è la Sabina Lazio. Queste due squadre verranno affrontate dalle leonesse rispettivamente all’ultima e alla terz’ultima di campionato e fino ad allora ogni verdetto sarà con ogni probabilità sospeso. Domani all’”Alberghiero” di Castel San Pietro Terme (calcio d’inizio alle ore 16:00, arbitri Sig.ri Riccardo Davì di Bologna e Emanuele Staffelli di Reggio Emilia, cronometrista Riccardo Pugliese di Ferrara) arriveranno quindi le pescaresi del Florida. Dopo un inizio di campionato stentato, la compagine allenata da Maurizio Blasetti ha cominciato a prendere confidenza con la categoria risalendo la china. All’andata, dapprima rinviata e recuperata meno di un mese fa, è finita 3-1 per le abruzzesi che hanno rimontato l’iniziale rete di Jennifer Antonecchia. La formazione ospite arriverà in Emilia forte della vittoria di domenica scorsa sulla Sabina Lazio e ora, con cinque punti dai playoff, possono cominciare a sognare in grande.

PIANCASTELLI – Insieme al direttore sportivo Sabrina Piancastelli riviviamo la trasferta umbra della settimana scorsa: “Abbiamo sprecato molto sottoporta, ma la mentalità c’è e, nonostante il passivo, siamo rimaste in partita fino alla fine. I complimenti per il bel gioco che stiamo ricevendo negli ultimi match fanno piacere, ma purtroppo non portano punti. La società, il mister e lo staff tecnico credono in tutte le ragazze, è il momento di ripagare gli sforzi di un anno e concretizzare con i risultati il lavoro svolto. Nelle ultime partite del campionato la squadra deve giocare con più leggerezza”, continua il vulcanico diesse gialloblù: “Togliendosi da dosso le pressioni e giocando con passione e grinta. Credo che l’esperienza delle giocatrici più esperte possa dare una mano a tutto il gruppo in questo finale di stagione, secondo me quello che ci manca lo troveremo all’interno dello spogliatoio, nella voglia delle ragazze di raggiungere l’obiettivo salvezza. Ora non dobbiamo guardare in faccia a nessuno. È necessario scendere in campo per far punti con tutti, a prescindere dall’avversario, senza prendere sottogamba nessuna partita. L’importante adesso è salvare, gloria, onore e dignità”.

Claudio Leone-Yuri Barbieri
Ufficio Stampa Sassoleone 2015