Rinnovo bomba in casa biancorossa. Vittoria Dragan rimane alla Sangiovannese. La classe 2000, nativa di San Giovanni in Fiore, ma residente a Zinga, arrivata in prestito alla Sangiovannese Femminile nella passata stagione. Tanto impegno e soprattutto tanto lavoro costante le fanno guadagnare la convocazione nei raduni della rappresentativa calabrese, oltre che i continui miglioramenti durante il campionato passato. Giovane, rapida, reattiva e con molta grinta, la fanno definire “Catwoman” da molti.

DRAGAN – È così che spiega la scelta di continuare a indossare i colori biancorossi al suo primo anno in Serie A2: “Un altro anno in biancorosso sì, spero sia uno dei tanti. La Sangiovannese in pochi mesi è diventata per me un rifugio e un campo di battaglia. Sembra un controsenso, ma è così. Insieme alle mie compagne ho vissuto il futsal nelle sue svariate sfumature, gioendo e ridendo per una vittoria, piangendo e gridando per una sconfitta. Questa società mi ha aperto un nuovo mondo di cui voglio farne parte per molto indossando questi colori. In particolar modo, volevo ringraziare il presidente Audia che ha avuto la pazienza di insegnarmi come ci si comporta tra quei pali, per tutte le volte che mi ha fatto buttare il sangue. Il primo anno nel campionato nazionale è un sogno. Pensare che fino a due anni fa giocavo in un campo con i miei amici e ora mi trovo in una società solida e affermata con un bel progetto in atto, cosa posso chiedere di più?”. Si ringrazia l’Us Pallagorio Women per la riuscita dell’operazione.

Ufficio Stampa Vigor Lamezia Women