Prima importante vittoria tra le mura amiche per la Salernitana Femminile, che nella quinta giornata del girone B ha superato le capitoline dell’Fb5 Team Rome con il risultato di 5-4, dopo una partita molto accesa e per certi versi anche rocambolesca, con una ripresa da cuori forti in cui le ragazze di mister Taffarel, dopo aver condotto il primo tempo per 3-2 grazie alle reti di Bertolini, Pisani ed Addeo, si sono trovate all’improvviso sotto con il risultato dopo il doppio-colpo inflitto da Felicetti, capace in 20 secondi di segnare due reti e portare le romane in vantaggio. Ma la Salernitana non ha mai mollato, e ha reagito immediatamente prima con Moscillo e poi siglando con De Falco la rete di una meritatissima vittoria.
Un successo che proietta la compagine granata nella zona centrale della classifica, a quota 6 punti, e con una prossima sfida tutta da giocare contro la Virtus Ciampino, tra le formazioni più forti del torneo, che rappresenterà un test importante per misurare il reale valore di questo gruppo che di giorno in giorno cresce sempre di più.

LA CRONACA
Il match parte subito bene per la Salernitana, che dopo appena 14 secondi passa già in vantaggio: angolo della Pisani, Bertolini si fa trovare sulla lunetta e batte con un preciso destro Canu. Non si fa però attendere la reazione dell’Fb5: prima ci prova Iacobucci ma la sua conclusione va a lato. Poco dopo, invece, Belli sfruttando un ottimo movimento della stessa Iacobucci, sigla la rete del pareggio. La partita, già nei primi minuti, sembra prendere la piega di un match ricco di gol. Entrambe le squadre sembrano essere molto incisive in zona gol, e le difese spesso si trovano a fronteggiare degli uno contro uno diretti in ripartenza molto pericolosi. E al minuto 7 Emanuela Pisani sfrutta proprio una delle sue classiche ripartenze, e sfonda al centro la difesa romana. La sua conclusione non è fortissima ma tanto basta a battere Canu per la seconda volta. Nei minuti successivi al gol del 2-1, la Salernitana sembra gestire bene il vantaggio, non rischiando quasi nulla a parte qualche conclusione dalla distanza che sono preda facile per l’attenta Lanza. Ma al 13’ il giudice di gara punisce in maniera inaspettata un’uscita del portiere granata su Iacobucci, che cade a terra senza il minimo contatto. Rigore per l’Fb5 che Liburdi non sbaglia. L’episodio a sfavore accende la gara anche sul piano nervoso: la Salernitana non ci sta e si butta in avanti alla ricerca della terza rete. Ci prova per ben due volte De Falco, che accende il turbo e in solitaria va due volte a tiro senza però impensierire Canu. Anche l’Fb5 va vicino alla rete, ma Lanza è miracolosa su una conclusione ravvicinata di Felicetti. Quando il primo tempo sembra concludersi così, una palla vagante al limite dell’area viene recuperata da Addeo che con un preciso sinistro fulmina il portiere romano e sigla la sua prima rete in Serie A mandando le compagne avanti all’intervallo.

Ad inizio ripresa le granata hanno tre nitide occasioni per portarsi sul doppio vantaggio: una con Pisapia che tira di poco alto, poi due volte con Moscillo che però pecca di precisione davanti al portiere capitolino. Precisione che non manca invece a Felicetti, che al 5’ nel giro di venti secondi con due tiri da fuori area ribalta clamorosamente il punteggio portando l’Fb5 in vantaggio per 4-3. Una doppia botta che abbatterebbe qualsiasi formazione, ma le ragazze granata hanno deciso che oggi non si passa e riprendendo subito in mano il match. Pareggio quasi immediato con Moscillo, che indovina l’angolo alto alla destra di Canu con un potente sinistro, poi dopo pochi minuti, in un’azione in contropiede condotta da Bertolini e Moscillo, De Falco si trova al posto giusto al momento giusto e scaglia di prepotenza in rete il gol del 5-4.

Gli ultimi dieci minuti sono praticamente al cardiopalma: rapidi capovolgimenti di fronte, con l’Fb5 che si tuffa in avanti e con le padroni di casa che provano a colpire in contropiede. Al minuto 13’ occasionissima da parte delle ospiti, con Iacobucci che calcia a botta sicura ma Pisani salva tutto sulla linea. Nel finale l’ingresso di Pesce restituisce alla Salernitana la giusta freschezza e spunto in avanti: la numero due granata sembra imprendibile sulla corsia di destra, e solo una questione di centimetri che non regalano alla Pesce la gioia personale. L’Fb5 sembra non crederci più, e nelle poche sortite offensive finali, Daniela Lombardi fa buona guardia e intercetta in maniera perfetta tutte le velleità di pareggio della compagine romana
.
TABELLINO DEL MATCH
SALERNITANA FEMMINILE-FB5 TEAM ROME 5-4(3-2 p.t.)
SALERNITANA FEMMINILE: Lanza M., Lombardi, Bertolini, Moscillo, Pisani
Pesce, Lanza L., De Santis, De Falco, Addeo, Pisapia, Potolicchio. All. Taffarel
FB5 TEAM ROME: Canu, Belli, Liburdi, Papadopoulou, Iacobucci
Cardinaletti, Agostini, Felicetti, Moretti, Fiorini, Finocchi. All. Bracci
MARCATRICI: 0’14’’p.t. Bertolini(S), 2’30’’p.t. Belli(F), 6’50’’p.t. Pisani(S), 13’02’’p.t. Liburdi(F), 19’52’’p.t. Addeo(S), 4’22’’, 4’53’’s.t. Felicetti(F), 6’51’’s.t. Moscillo(S), 9’56’’s.t De Falco(S)
AMMONITE: Papadopoulou, Canu(F), Pisani(S).
ESPULSE: –
ARBITRI: Lucio Coviello(Potenza), Simone Zanfino(Agropoli). CRONO: Domenico Maffia(Agropoli).

Marco Grillo – Ufficio Stampa Salernitana Femminile

Foto di Paolo Fummo.