Orgoglio e cuore: la Salernitana, archiviata la sconfitta contro la Virtus Ciampino, domenica ha rialzato la testa e battuto 2-1 la PMB Roma grazie ad un’ottima prova. Autrice della seconda rete, un autentico gioiello (un destro al volo da oltre centrocampo), Oriana Bertolini, miglior marcatrice della squadra nella passata stagione.

In questa intervista concessa in esclusiva a Ladyfutsal, Oriana commenta il momento della sua Salernitana e fissa tutti gli obiettivi.

Ciao Oriana! Domenica è arrivata una vittoria importante…
“Dopo la pesante sconfitta contro il Ciampino, domenica l’unico obiettivo era vincere. Siamo entrate in campo fin dall’inizio con la giusta mentalità, sicure di portarci a casa i tre punti, importanti soprattutto per noi stesse e per la società”.

Siete un gruppo praticamente nuovo, un bilancio fin qui?
“Quest’anno rispetto allo scorso anno si parla di tutt’altro, non si è creato solo un gruppo ma molto di più. Mi sento parte di una grande famiglia che, nonostante le sconfitte e tutti i sacrifici, ha saputo sempre rialzarsi e lottare fino alla fine”.

Lo scorso campionato sei stata la miglior marcatrice della squadra con 11 gol: per ora sei a 3 in questa stagione, punti a migliorare il tuo rendimento?
“Anche quest’anno, grazie al mister, sto migliorando sempre di più su certi aspetti, e dovrò ancora imparare molte cose che mi serviranno per crescere sempre di più calcisticamente. Spero anche quest’anno di centrare i miei obiettivi e di continuare sempre a dare il meglio di me in ogni partita”.

Oriana, quali sono ad oggi i vostri obiettivi?
“Il mio obiettivo, come quello di tutta la società e le ragazze, è di poter arrivare più in alto possibile, cercando di vincere e di divertirci ad ogni partita. Siamo tutti consapevoli delle nostre capacità e continueremo a combattere per questa maglia ogni secondo”.

Valentina Pochesci