Reduce dalla pesante sconfitta per 11-0 con la Virtus Ciampino, la Salernitana è pronta a rimboccarsi le maniche e ripartire. Fa tesoro della partita di domenica Joselita Addeo, convinta che il ko sia stato utile alla sua squadra per lavorare sugli errori commessi.

Da quest’anno con la maglia granata (due settimane fa è arrivato il suo primo gol in A), Joselita ha idee e obiettivi chiari, come ci racconta in questa intervista concessa in esclusiva a Ladyfutsal.

Ciao Joselita! Come state lavorando dopo il ko con la Virtus Ciampino?
“Personalmente penso che la partita di domenica sia da archiviare, ma non da dimenticare, in quanto è un punto di partenza. Sono stati commessi molti errori dal punto di vista tattico, ma penso sia anche ammesso in quanto siamo un un gruppo nuovo e quindi stiamo lavorando su questo, ma soprattutto su noi stesse”.

Ora c’è la PMB Roma: scontato puntare al riscatto…
“Prepareremo la partita come abbiamo sempre fatto, ma con più intensità finalizzata alla voglia di riscatto”.

Due settimane fa è arrivato il tuo primo gol in Serie A. Emozioni?
“Il primo gol in A è un po’ come il primo amore: non di dimentica mai. Le emozioni? Sono state davvero forti, e il fatto che le mie amiche siano rincorse ad abbracciarmi è stato indimenticabile”.

Joselita, il tuo obiettivo?
“Migliorare e crescere giorno per giorno”.

E quello della squadra?
“Vincere e raggiungere un posto in classifica che sia più consono alle nostre potenzialità”.

Valentina Pochesci