Nella prima amichevole ufficiale pre-campionato, la Salernitana Femminile si impone per 6-2 tra le mura amiche del Palazzetto dello Sport di Pontecagnano Faiano, contro il Futsal Nuceria di mister Dello Ioio, formazione neo-promossa nel Campionato di Serie A2.

Buon test per le granatine, contro un avversario di livello, a due settimane dall’inizio della preparazione atletica, in cui mister Taffarel ha potuto dare un primo sguardo generale alla nuova rosa(sebbene ancora non al completo) e al lavoro svolto durante gli allenamenti: “Partendo dal presupposto che è ancora presto per dare giudizi – esordisce Taffarel – è stato un ottimo test, la squadra ha reagito bene ai carichi di queste due settimane di lavoro intense. Dal punto di vista tattico, ovviamente, c’è ancora qualcosa da migliorare, ma abbiamo ancora nove allenamenti prima dell’impegno di Coppa Italia del 30 Settembre, per arrivare preparati all’inizio della stagione”.

Una partita divertente e con dei ritmi subito molto alti, nonostante le due squadre si trovino entrambe in fase preparatoria. Nelle marcature della Salernitana entrano tutti i nuovi acquisti, a partire da Francesca Del Gaizo, autrice di un’ottima prestazione da centrale difensivo e di una doppietta, con un bellissimo gol da oltre metà campo. Bene anche l’ex Lamezia Erika Linza, già in forma campionato e anche lei a segno per ben due volte nella prima frazione. Le altre reti portano la firma del pivot tarantino Federica D’Amico, e capitan Roberta Diodato, alla prima uscita ufficiale dopo l’infortunio al crociato, che è apparsa pienamente recuperata e con lo spunto dei tempi migliori.

“Sono molto contento delle prestazioni dei singoli, non solo delle ‘nuove’” ma anche delle nostre veterane, a partire da Raffaella Di Bello, che ha fornito un’eccellente prestazione, per passare a Veronica Moscillo, Raffaella Borrelli e Lucia Capolupo che si sono presentate in ritiro in ottima forma , chiosa Dino Taffarel. Linza la conoscevamo già, e sappiamo quello che può darci con la sua dinamicità, velocità e tecnica. Del Gaizo è un elemento di ottima prospettiva con una buona presenza in campo ed una spiccata personalità, così come D’Amico, che ha tutti i mezzi per poter crescere ed essere protagonista. Non ho potuto schierare Linzalone, Pecoraro, Pisani, D’Angelo e Ierardi, che per vari motivi non erano disponibili, ma tra questa e la prossima settimana dovremmo avere tutta la rosa al completo”.

(fonte ufficio stampa salernitana)