Giorgia Garzia è stata una delle protagoniste del grande campionato dello scorso anno, con ottime prestazioni e con qualche gol pesante. Ora è pronta a vivere questa seconda stagione con la maglia della Sabina, per arrivare ancora più in alto.

L’INIZIO – “La prima settimana di lavoro è stata molto intensa dal punto di vista dell’impegno e dello sforzo fisico – spiega Giorgia – ma ci siamo fatte trovare pronte, avendo svolto una buona pre-preparazione. Questi primi giorni di allenamento sono serviti a conoscere i nuovi innesti, a creare il nuovo gruppo squadra e ad entrare nuovamente nei panni di giocatrice, dopo l’estate. Devo dire che la fatica è stata sostenuta dalla grande voglia di toccare il pallone e di tornare a giocare”.

IL GRUPPO – L’ex Olimpus dà il suo giudizio sulla squadra: “Quest’anno la Sabina ha una rosa molto forte. Secondo me il giusto mix di giocatrici esperte, che hanno militato in categorie superiori, e di giovani interessanti, che scalpitano. Tutti i ruoli sono ampiamente coperti e siamo tutte sullo stesso livello, quindi tutte intercambiabili. Il gruppo sembra molto affiatato sia dentro che fuori dal campo ed è merito del grande lavoro della società e dello staff, ma in particolare di mister Scattone, che tiene molto a questo aspetto”.

LA C CHE VERRA’ – “Il prossimo campionato sarà tosto – prosegue Giorgia – sarà più difficile ed equilibrato del girone di serie A2 in cui militano tante squadre del Lazio. Oltre alle solite note, ci sono molte neopromosse, che non sono assolutamente da sottovalutare. Sulla carta noi e forse altre due squadre siamo favorite, ma abbiamo imparato da tempo che la realtà è ben diversa dai pronostici. Ogni gara sarà a sé e dovremo affrontarla come una finale, per poter raggiungere le posizioni più alte. Abbiamo tutte le carte in regola per far bene, sta a noi dimostrarlo”.

Ufficio Stampa