Novità in casa biancoverde, è stato annunciato in questi giorni una nuova figura che affiancherà lo storico presidente Nicola Mazzocca. Stiamo parlando di Luigi Fazio, imprenditore con già diverse esperienze nel calcio dilettantistico lametino. Il suo apporto sarà determinante per perseguire nuovi obiettivi che vanno al di là della conquista del campionato di serie A2. Il neo presidente onorario andrà ad affiancare nel consiglio direttivo il vicepresidente Antonello Mercuri e il direttore generale Federico Pulice. A breve saranno inoltre annunciate altre figure che entreranno a far parte della società.

FAZIO – Queste le sue prime parole: “Il motivo per il quale ho accettato la proposta di Nicola Mazzocca è questa: era da tempo, forse un anno o più, che ogni volta che ci vedevamo mi invitava, sempre garbatamente, ad avvicinarmi al suo mondo e alla sua società, al quale riconoscevo gli sforzi, non soltanto economici, per tenere in piedi questo suo giocattolo, che a lui stava caro almeno quanto la sua famiglia. A lui ho sempre riconosciuto tutto ciò. Ultimamente i suoi inviti sono stati sempre più frequenti e forti, all’ultimo invito che mi ha fatto, con il cuore in mano, non ho potuto dire di no. In me lui cercava una figura che lo potesse supportare non dal punto di vista economico, ma nella gestione del gruppo, viste le mie competenze (secondo me sopravvalutate). Se anche questa volta avessi declinato l’invito mi sarei sentito male con me stesso e quindi non ho potuto che accettare, consapevoli entrambi della pazzia che stavamo facendo visto il mio essere una persona scomoda che non scende a compromessi. Prima di accettare ufficialmente ho voluto conoscere il funzionamento di tutta la Royal, i ruoli e le competenze di ognuno nei minimi dettagli, poi alla cena sociale ho potuto toccare con mano l’organizzazione di una società che da molti viene sminuita, così strutturata che raramente vedo nel calcio e con un allenatore emergente che farà sicuramente strada. Di questo faccio i complimenti a Nicola. Con la mia presenza spero di migliorare quanto già di buono è stato fatto, sistemare al meglio alcuni tasselli, migliorare i livelli già raggiunti, è un lavoro certosino che andremo a fare insieme al presidente e a tutta la società, sono certo che faremo bene”.

Ufficio Stampa Royal Team