Dopo una lunga sosta di oltre un mese, la squadra biancoverde torna a disputare una partita ufficiale. Era infatti il 20 marzo quando le ragazze di mister Giorgi battevano magistralmente in trasferta la Salernitana. Successivamente c’è stato lo stop per la Final Four di Coppa Italia, la giornata di riposo e infine Pasqua. Domenica, finalmente, si riprende con il match casalingo contro Grottaglie. Una gara importante che potrebbe dare matematicamente il secondo posto.

MAZZOCCA – Abbiamo sentito per l’occasione il presidentissimo Nicola Mazzocca che dichiara: “Domenica si riprende dopo una lunghissima sosta, speriamo che questo stop non abbia fatto abbassare la concentrazione per queste ultime tre partite che rimangono per la regular season, poi playoff per la promozione in Serie A che inizieranno due settimane dopo il termine del campionato. Il calendario ci propone una sfida Royal Team Lamezia-WFC Grottaglie, che è esattamente seconda contro terza in classifica essendo in gioco proprio tra noi e loro la seconda posizione, che permette di giocare in casa il playoff. Partita che si presenta difficile perché anche all’andata è stata una battaglia sul loro campo, pur vincendo 5-4. Il Grottaglie è una squadra ostica con un ottimo allenatore, Bommino, ma noi ci stiamo allenando con la giusta intensità. Speriamo di portarla anche sul campo per chiudere il discorso secondo posto, a noi manca un solo punto in queste ultime tre partite. Dopo domenica il prossimo incontro sarà a Rionero, altra squadra che sta giocando per entrare nei playoff, quindi il Cus Cosenza in casa l’8 maggio per l’ultimo derby e chiusura della stagione regolare. Purtroppo stiamo soffrendo un po’ perché numericamente ci sono venute a mancare Lorena Martinez per un grave infortunio e Guadalupe Villagra perché rientrata a casa in Argentina per la perdita della cara mamma. Pertanto dovranno darci una mano gioco forza le nostre ragazzine. Il pubblico potrà fare la differenza in quest’ultima parte di stagione, quindi mi auguro di vederlo numeroso a sostenere le ragazze.


Ufficio Stampa Royal Team Lamezia