Mentre il campionato di Serie A2 è andato avanti in quest’ultimo weekend appena passato, la Virtus Romagna ha scontato il proprio turno di riposo dovuto al numero dispari di squadre presenti nel girone C. Una pausa forzata che ha permesso alle ragazze di coach Imbriani di lavorare ancora di più e che permette a noi di conoscere un po’ meglio lo staff che supporta l’allenatrice delle romagnole. Oggi parliamo con una new entry, la preparatrice atletica Sabrina Bucci.

BUCCI – “Ho trovato delle ragazze che non si risparmiano negli allenamenti”, commenta Bucci: “hanno voglia di crescere e migliorare sia fisicamente che mentalmente”. Poi, guardando al percorso fatto sin qui, aggiunge: “Veniamo da una bella e dura preparazione, ma la vera risposta fisica l’avremo quando le ragazze si adatteranno completamente al lavoro settimanale, dove vengono stimolate con lavori pliometrici, aerobici e di forza”. Parlando del suo rapporto con il resto dello staff, con la squadra e l’ambiente, Sabrina commenta: “Personalmente ho trovato nello staff un’accoglienza familiare, dove si è compresi e ascoltati. La collaborazione è reale e pura, tutti siamo uniti per creare un percorso personalizzato e consono alle ragazze. Il gruppo squadra mi ha accolto con molta curiosità, ma anche con molto rispetto: c’è stata sin da subito una bella sintonia”. Infine, Sabrina parla dei motivi che l’hanno spinta a unirsi alla squadra romagnola: “Mi sono unita alla Virtus perché hanno un progetto e degli obiettivi ben chiari. A me piacciono le sfide! Per questo mi auguro di vivere molte emozioni positive e di ricevere grandi soddisfazioni da parte della squadra, da condividere poi con tutto il team”.


Michelangelo Bachetti
Ufficio Stampa Femminile Virtus Romagna