Seconda giornata di Serie A2, la Virtus Romagna si prepara a ospitare domani alle 16 il Santa Maria Apparente, squadra marchigiana già affrontata in sede di preparazione alla stagione qualche settimana fa. La Virtus di coach Imbriani, dopo aver vinto la scorsa giornata con un netto 7-1 sul campo del Futsal Prandone, vuole iniziare al meglio con i tre punti anche il proprio campionato fra le mura amiche del PalaFlaminio. Per le marchigiane, invece, si tratta della prima giornata in assoluto del campionato, visto che la settimana scorsa hanno rispettato il turno di riposo.

IMBRIANI – “L’esordio di domenica contro il Prandone è stato ottimo – commenta Imbriani – non solo per la vittoria, che comunque rimane importante perché dà morale, ma soprattutto perché ho visto una squadra che ha saputo superare con dedizione e collaborazione le difficoltà incontrate, una squadra che ha affrontato con il giusto approccio la prima giornata che è sempre particolarmente insidiosa”. La coach virtussina si concentra poi sulla squadra e sulla ricerca di un gioco di squadra ancora più corale: “Abbiamo ragazze nuove e occorre avere pazienza, per creare la giusta alchimia ci vorrà tempo e lavoro, ma con la giusta mentalità e predisposizione il legame che cerchiamo in campo fra tutte le giocatrici arriverà più velocemente. Questa è una squadra che ha un buon potenziale, dovremo essere brave a esprimerlo”. Ora, dunque, testa al Santa Maria Apparente con l’obiettivo di conquistare i tre punti: “Le avversarie che affronteremo domenica possono metterci in difficoltà. Lo sappiamo bene e ne abbiamo avuto dimostrazione nelle settimane prestagionali. Dovremo essere capaci di scendere in campo con il giusto atteggiamento per indirizzare sin da subito la partita a nostro favore”. Infine, conclude Imbriani: “Siamo contentissime di tornare al Flaminio, questa è la nostra casa e giocare qui ci regala una marcia in più. Non vediamo l’ora di poter riabbracciare il nostro pubblico che ci ha sempre dato una grande mano e non ha mai fatto mancare il proprio apporto”.

Michelangelo Bachetti
Ufficio Stampa Femminile Virtus Romagna