Decima giornata di campionato di Serie B di futsal femminile, la Virtus Romagna si prepara alla trasferta più complicata della stagione quando, domani alle 13, affronterà il Mediterranea. La squadra cagliaritana è prima in classifica e sin qui in campionato non ha ancora conosciuto sapore diverso da quello della vittoria. Un gruppo talentuoso che viaggia a vele spiegate verso il proprio obiettivo legato alla promozione. Ma la Virtus ha voglia di guastare, almeno per una domenica, i piani delle sarde.

Le giocatrici di mister Spada arrivano a questo impegno, nel migliore dei modi, con alle spalle una striscia di cinque vittorie consecutive. “Il match di domani è uno di quelli che non hanno bisogno di tante presentazioni. Affrontiamo la capolista che sta dominando il nostro girone e non vediamo l’ora di scendere in campo”, commenta il tecnico biancorosso, che prosegue: “Il Mediterranea è una squadra piena di talento, composto da giocatrici di categoria superiore. È una squadra che rispettiamo profondamente, ma non abbiamo paura di affrontarla. Per questo il nostro obiettivo è andare lì e giocarcela alla pari”.

Ovviamente sarà questa una trasferta durissima non solo per la caratura delle avversarie, vista la lunghezza del viaggio che comporta andare in Sardegna. Mister Spada però è sereno: “Chiaramente sarà una giornata molto intensa quella di domani, ma le ragazze si stanno allenando con grande entusiasmo, questa striscia di vittorie che stiamo percorrendo ha portato tanta gioia e voglia di continuare a crescere. Vincere aiuta a vincere”. Infine, Spada conclude: “Ultimamente scendiamo in campo più serene e con maggiore consapevolezza nelle nostre potenzialità. Per questo dico che sarà un impegno di altissimo livello, ma le mie giocatrici stanno bene e vogliono mettersi in gioco con grande voglia di fare bene”.

Michelangelo Bachetti
Ufficio Stampa Virtus Romagna