La Virtus Romagna chiude al meglio questo 2021, con un’importante vittoria per 1-0 sull’Academy Torino grazie al ritorno al gol di Mancarella.

IL BILANCIO – Una vittoria che conferma il ritrovato ottimo stato di forma fisico e mentale delle romagnole, che gestiscono correttamente un match complicato, ostico ma che al triplice fischio possiamo considerare meritatamente vinto. Tre punti che, inoltre, permettono alla formazione allenata da Imbriani di allungare ulteriormente sulle inseguitrici, andando a +4 sul Pero e rimanendo così a stretto contatto con la capolista Tombolo. La ciliegina sulla torta nel pomeriggio della Virtus è sicuramente rappresentata dal gol di Francesca Mancarella, al primo gol stagionale ma soprattutto al primo gol dal pesante e sfortunato infortunio che l’ha obbligata a stare lontana dai campi per diversi mesi. Un’assenza che la squadra ha sofferto tantissimo e una lontananza che Francesca non ha vissuto ovviamente con serenità. Ma il suo ritorno ad alti livelli in questa stagione è, fra le altre, una delle motivazioni di questa crescita della Virtus dopo un inizio un po’ claudicante. Alla nona giornata le romagnole sono nuovamente in corsa per la vetta della classifica e con una Mancarella in più è più facile volgere al futuro uno sguardo fiducioso.

MANCARELLA – “La vittoria contro il Torino – commenta Mancarella – è stata importantissima per tanti motivi. Sapevamo sarebbe stata una partita difficile ed è anche per questo che eravamo consce che i tre punti avrebbero cambiato la situazione. E noi ne avevamo bisogno per staccarci dalle inseguitrici e continuare positivamente questo nostro percorso”. Francesca poi commenta il ritorno al gol e le sensazioni vissute in quegli attimi di gioia: “Tornare al gol dopo un grosso infortunio ha ripagato un po’ tutta la sofferenza e i sacrifici fatti per rientrare in campo. Dopo una prestazione positiva, il gol è il modo migliore per sentirsi fieri e orgogliosi di ciò che si è fatto sul campo. Sono davvero molto contenta del percorso fatto e questo lo devo anche a tutta la mia squadra che mi ha sostenuto nei momenti difficili, un gruppo che ancora continua a tenermi per mano”.


Michelangelo Bachetti
Ufficio Stampa Femminile Virtus Romagna