Nuovo anno e nuove sfide per la Virtus Romagna che si prepara per la difficile trasferta di Napoli contro la Woman Napoli, in campo domani alle 16. Una sfida affascinante che per la prima mette di fronte le due formazioni che mai prima d’ora si erano affrontate. Per le virtussine, anche se sarà particolarmente difficile considerata la lunga e impegnativa trasferta, questo è un impegno che richiederà tanta concentrazione, determinazione e preparazione vista la caratura delle avversarie che attualmente occupano il secondo posto in classifica a quota 22 punti.

IMBRIANI – “Ricominciamo da Napoli – commenta la coach delle romagnole Alessandra Imbriani – e non sarà semplice. È risaputo che le partite successive alle soste non sono mai facili da affrontare per nessuno. E, oltre a tutto ciò, dobbiamo considerare che ci aspetta una lunga trasferta in Campania”. Poi aggiunge: “Ma, nonostante tutto, dobbiamo essere brave a stare sin dal calcio d’inizio sul pezzo: di fronte troviamo una squadra di valore che ha fatto molto bene in campionato, visto che è ad oggi l’unica squadra imbattuta. Noi però in questo 2023 vogliamo assolutamente cambiare rotta”. A questo punto Imbriani si sofferma su ciò che hanno rappresentato i mesi di campionato durante il 2022: “Il nostro percorso sin qui non ci ha soddisfatto, non siamo riuscite ad esprimere a pieno il nostro potenziale. Siamo consapevoli di cosa ci sia mancato e di quali aspetti abbiano purtroppo compromesso il nostro cammino”. Ora è dunque arrivato il momento propizio per dare una svolta alla stagione: “Ora sta a noi ripartire con il piede giusto, non commettendo più gli stessi errori. Abbiamo tanta motivazione e tanta voglia di fare bene”. A disposizione di Imbriani torna finalmente, per debuttare ufficialmente in questo campionato, capitan Mencaccini e, inoltre, farà il suo esordio in maglia Virtus il neoacquisto Asia Muratori. Mentre, sfortunatamente, saranno indisponibili Alissia Tosi e Sara Sabetti.


Michelangelo Bachetti
Ufficio Stampa Virtus Romagna