Passa il Pero per 2-1 nella sfida ad alta quota che ha visto impegnata quest’ultima domenica la Virtus Romagna di mister Spada. Una partita combattuta, che si è giocata sugli episodi. La Virtus ha affrontato, dal primo all’ultimo secondo, a testa alta una squadra forte, ambiziosa, che conta su giocatrici di alto livello: un’avversaria davvero molto ostica che le virtussine hanno affrontato alla pari.

GIUDICE – Paola Giudice, al rientro dopo l’influenza, commenta: “È stata una sfida durissima, ma l’abbiamo combattuta bene. A volte, nel futsal ci vuole anche un po’ di fortuna, purtroppo non hanno girato a nostro favore alcuni episodi e così non siamo riusciti a portare a casa i 3 punti”. Seconda sconfitta consecutiva per la squadra romagnola, entrambe arrivate in casa, ma la giocatrice virtussina sottolinea: “La nostra squadra è in crescita e in campo si percepisce questo. Sebbene queste ultime due partite sono state difficili, continuiamo a lavorare e non molliamo. Ora dobbiamo voltare pagina e concentrarci sul prossimo incontro”. Infine, Giudice commenta la sua esperienza in maglia Virtus: “Questa squadra, questo gruppo, per me è famiglia, mi sto trovando benissimo e ogni giorno che passa ci amalgamiamo sempre di più in campo. Cosa che è molto importante. Penso che riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi e sono molto soddisfatta di quello che abbiamo fino adesso”.

Michelangelo Bachetti
Ufficio Stampa Virtus Romagna