Intervista a Elena Lampariello della Roma Calcio Femminile C5.

Tanti gli anni di esperienza sulle gambe nel calcio a 5. Qual è il segreto per mantenere viva questa passione?
Il segreto è negli occhi che brillano quando gioco e mi diverto anche dopo tanti anni. Poi diciamocela tutta, fa sempre piacere essere “rispolverati”, vuol dire che qualcosa di buono l’ho fatta e poi quest’anno ho una piccola supporter speciale che tifa per me.

Rispetto a quando hai iniziato, cosa è cambiato nel mondo del calcio femminile?
“Il calcio femminile in genere è cresciuto molto ed è stato pure pubblicizzato e riconosciuto, spero che pure il futsal femminile lavori di più con i vivai per dare risalto a tante italiane brave e appassionate. In passato molte “vecchiette” come noi non hanno avuto la stessa fortuna.

Pochi giorni al countdown per l’inizio del campionato. Che sensazioni hai? E che aria si respira nello spogliatoio?
Il clima nello spogliatoio è positivo. È un gruppo di esperienza e appassionato. Quest’anno abbiamo poi un nuovo allenatore che ha portato freschezza, novità e fiducia. Sarà un campionato difficile, ma stimolante e divertente. Zero proclami, ma onoreremo la maglia.

Ufficio Stampa Roma Calcio Femminile C5