La nona giornata del girone B della Serie A2 femminile è alle porte. La Roma, domenica 5 dicembre, farà visita al Pistoia, a -1 in classifica dalle giallorosse ma con una gara disputata in meno rispetto proprio a quest’ultime. “Affronteremo una squadra che sta facendo un buon campionato – esordisce Roberto Chiesa -. Non mi aspettavo la loro sconfitta per 4-2 in casa del San Giovanni, perché hanno una gran bella rosa e sono in crescita”.

CHIESA – Le capitoline si presentano alla sfida del PalaCarrara reduci dall’1-1 interno maturato contro la Sabina Lazio. “Sapevamo di incontrare una squadra atleticamente ben preparata e organizzata in fase difensiva – spiega l’allenatore -. Abbiamo sciupato un paio di palle gol nel finale, ma anche loro hanno creato qualche occasione su palle sporche, quindi ritengo che il pareggio sia un risultato giusto”. Nonostante l’attuale Roma sia progredita rispetto a quella vista a inizio stagione, il trainer è ben conscio che la strada da percorrere è ancora lunga: “La squadra è stata rifondata – afferma il tecnico -, quindi è ancora presto per notare grossi miglioramenti. Dobbiamo sicuramente crescere sotto l’aspetto atletico, tattico e caratteriale, perciò sfrutteremo la sosta per lavorarci su”. Il team guidato di Chiesa, in ogni caso, potrà godersi il resto della stagione senza ansia da risultato. “Quest’anno dovremo divertirci e fare un bel campionato – chiosa il trainer -. I grandi obiettivi ce li prefiggeremo il prossimo”. Intanto, le fondamenta sono già gettate.

Alessandro Cappellacci