Volto nuovo in casa Royal Team Lamezia: Laura Gresia si è da pochi giorni unita alla compagine calabrese dopo un periodo di assenza dal calcio a 5. Conosciuta la squadra, è ora pronta a dare il massimo e riassaporare tutte le emozioni di questo sport. Ecco cosa ci ha confidato…

Allora Laura, bentornata nel mondo del futsal! Come è maturata in te la scelta di calcare di nuovo i campi di gioco?

“Torno a giocare dopo un lungo periodo di stop, in cui mi sono dedicata ad imparare e fare al meglio il lavoro che svolgevo fino a più o meno una settimana fa: era ciò che penso mancasse nel mio percorso personale. Mi ha migliorato tanto su tanti aspetti, che mi serviranno per fare al meglio ciò che amo. Lasciare un posto di lavoro per inseguire la tua passione non è di certo una decisione facile… ma sarebbe stato più difficile accettare di non averci provato”.

E per farlo hai scelto la Royal.

“Seguivo spesso il Lamezia per via del rapporto che mi lega a Corrao e Primavera. Dentro di me forse la voglia di ritornare si era già riaccesa: quando mi ha contattato il presidente non ho esitato ad accettare. Di Lamezia conoscevo già l’ambiente e so che è il posto giusto da dove ripartire. Ho avuto una bella accoglienza e tanta disponibilità da parte di tutta la dirigenza”.

Hai già avuto modo di conoscere la squadra?

“Sì, martedì scorso mi sono allenata la prima volta con il gruppo. È una bella squadra, con qualche ragazza con poca esperienza ma che può fare bene”.

Il tuo parere su questa Serie A2?

“Non conosco gli altri gironi, mi sono soltanto fatta un’idea sul nostro, anche se il ritorno non è mai come l’andata. Il divario tra la serie A e l’A2 è ancora molto alto”.

Il tuo obiettivo, Laura?

“Lavorare, lavorare, lavorare”.

Valentina Pochesci