La Reggio FC si tinge di rosa. Dalla partnership con l’Asd Michele Priolo, guidata dall’avvocato Emy Priolo, nasce la partnership tra le due società per la partecipazione al prossimo campionato di Serie C femminile. Si tratta, di fatto, della stessa compagine societaria che dapprima era conosciuta come Mirabella calcio a 5 e poi, nell’ultimo biennio, come Cataforio, capace nella sua storia di vincere due volte di fila la Coppa Italia regionale (prima come Mirabella, poi come Cataforio).

PRIOLO – I recenti cambi di programma del club bianconero hanno portato alla scissione anche per quanto riguarda il femminile e a spiegarlo e la stessa Emy Priolo. “Dispiace aver dovuto interrompere, per cause di forza maggiore, l’ottima collaborazione che si era instaurata con il Cataforio, ci siamo trovati veramente bene. Siamo pronti per questa nuova avventura che già da tempo il presidente Girella e il direttore sportivo Politi, con i quali ci conosciamo da tantissimo, mi avevano richiesto di realizzare. Il gruppo dirigenziale resterà immutato, con me infatti ci saranno Massimo Pansera e Domenico Marrara, mentre l’area tecnica sarà ancora una volta affidata a Peppe Scopelliti e a Paolo Rosi. Riguardo il parco giocatrici, tutte le ragazze hanno dato disponibilità e stiamo definendo con ognuna gli ultimi dettagli per la composizione del roster per il prossimo campionato di Serie C, con l’intento di raggiungere la A2”. Un progetto, dunque, da subito ambizioso: si pensa in grande, l’obiettivo è già il salto di categoria.

Ufficio Stampa Reggio FC