Rebe e Benvenuto, 4-2 alla Bellator e Final Eight di Coppa Italia

Grazie al successo interno contro la formazione di Ferentino, la Lazio conquista l’accesso alla kermesse della coccarda. Decisivo il contemporaneo ko dello Statte con l’Olimpus.

Primo tempo. Brutta prima frazione di gioco disputata dalla Lazio che, evidentemente sentendo il peso dell’incontro, parte molto contratta. Munoz resta inoperosa per larghi tratti della sfida, mentre la Bellator disputa la sua onesta partita tenendo il campo senza grossi affanni. Le biancocelesti provano a mettere fuori la testa con una doppia chance Di Turi-Pomposelli, ma la palla prima sbatte sul palo e poi viene salvata sulla riga da Antonucci. È così che a meno di 5′ dall’intervallo Mercuri approfitta di un pasticcio difensivo per il vantaggio della Bellator. Sotto 0-1 le biancocelesti provano a scuotersi, ma è un primo tempo da incubo che termina col vantaggio della squadra ciociara.

Secondo tempo. Nella ripresa la Lazio reagisce d’orgoglio, con i nervi e l’agonismo più che col bel gioco. Rebe si carica la squadra sulle spalle: prima colpisce un incredibile doppio palo sullo stesso tiro, poi realizza una doppietta da far girare la testa. Il primo gol è un dolce lob che scavalca Munoz, il secondo è una magia di tacco che supera la connazionale per il primo vantaggio dell’incontro. A spezzare definitivamente l’equilibrio è la rete di Benvenuto. Sopra 3-1 la Lazio prova ad addormentare l’incontro col portiere di movimento, ma il rosso a D’Incecco per fallo di mano sulla riga di porta riapre la sfida: rigore trasformato da Iannucci e 3-2. A 4′ dalla fine, però, ancora il capitano va a segno, realizzando il gol del 4-2 che chiude di fatto i giochi. La Lazio si prende i tre punti e con il contemporaneo ko dello Statte con l’Olimpus conquista l’accesso alla Final Eight di Coppa Italia.

LAZIO-BELLATOR FERENTUM: 4-2 (0-1 pt) LAZIO: Vecchione, Pomposelli, D’Incecco, Catrambone, Barca, Benvenuto, Agnello, Guercio, Ana Alves, Rebe, Amici, Di Turi. All. Chilelli

ufficio stampa.