Il Real Statte ha chiuso il girone di andata con la sconfitta in casa dell’Olimpus, ma le tarantine non si perdono d’animo, anzi: sono prontissime a ripartire dagli errori commessi. Ne è sicura Alessandra Mazzaro, arrivata quest’anno alla corte di mister Marzella dal Kick Off.

In questa intervista concessa in esclusiva a Ladyfutsal, Alessandra commenta il campionato dello Statte fin qui e guarda fiduciosa al girone di ritorno.

Ciao Alessandra! Un tuo bilancio del girone?
“Penso che possiamo prenderlo nel lato positivo: è vero, abbiamo perso le ultime 3 gare, ma dobbiamo ripartire proprio da quegli errori fatti per migliorarci e fare ancora meglio nel girone di ritorno”.

Domani affronterete la Bellator Ferentum: che gara ti aspetti?
“Sarà la partita del riscatto. Vogliamo dimostrare che siamo una squadra competitiva e che le prime giornate in cui abbiamo fatto una serie di vittorie non sono state casuali, ma frutto delle capacità del Real Statte. Non sarà una partita facile perché in questo campionato nessuna lo è, ma ci metteremo cuore e gambe fino alla fine”.

Come ti trovi al Real Statte?
“Mi trovo bene, è una grande famiglia dove tutti si mettono a disposizione dell’altro per aiutarsi. È l’ambiente giusto dove si può lavorare bene in armonia, per migliorarsi e poter raggiungere obiettivi sia a livello di squadra che personali”.

E quali sono i tuoi obiettivi, Alessandra?
“Allenarmi sempre al massimo, per dare sempre più il mio contributo alla squadra partita dopo partita, allenamento su allenamento. E poi continuare ad impegnarmi sempre per tornare ad indossare la maglia azzurra, che è il sogno di ogni giocatrice”.

Valentina Pochesci