Entra nel vivo la preparazione precampionato dell’Italcave Real Statte, attesa al derby con il Bisceglie nella prima di campionato in programma il 22 settembre prossimo. Ma prima la truppa di Tony Marzella esordirà nella neonata Coppa di Divisione in un’altra stracittadina, quella con il Città di Taranto.

L’occasione è propizia per tracciare con il tecnico delle rossoblù un primo bilancio sul lavoro sostenuto in questo periodo. “I lavori procedono bene, ci stiamo allenando davvero intensamente – dichiara -. Sappiamo di avere un buon organico ma questo non basta, bisogna amalgamare il tutto e lavorare in un certo modo affinché si possano sfruttare al massimo le qualità della rosa. Abbiamo preso Renatinha che è certamente il nome più importante ma questa squadra non è composta solo da lei: al di là delle confermate, abbiamo ingaggiato altre ragazze di ottima qualità e sicuramente tutte insieme riusciranno a darci grosse soddisfazioni. Bisogna avere pazienza per non far rendere questa squadra dipendente da una sola giocatrice”.

STAGIONE 2019/20. Obiettivi chiari e squadre da battere, dove si posiziona nella griglia il Real Statte ce lo dice lo stesso Marzella. “Ogni anno che passa questo campionato diventa sempre più competitivo e di alto livello – la premessa -; ci sono sempre più squadre che puntano ad arrivare fino in fondo. Insomma, se prima ne erano solo due, tre oggi il numero delle pretendenti si è certamente allargato. Le favorite? Direi Montesilvano e Salinis, le finaliste della passata stagione che hanno fatto bene sul mercato, poi lo stesso Kick Off. Per quanto ci riguarda, spero di collocarci in questo gruppo. La squadra rivelazione può essere il Falconara, ha fatto una buona campagna acquisti”.