In occasione dell’inizio della nuova stagione calcistica, ieri sera si è svolto al Centro Sportivo Petroselli l’incontro tra la Virtus Torre Maura e il Real Praeneste. Le due realtà del futsal femminile hanno disputato un’amichevole al termine della quale c’è stata la presentazione dei roster e un momento di aggregazione tra le ragazze e vertici dei due club. Questo per promuovere lo sviluppo del futsal femminile e, quindi, una sorta di collaborazione tra Virtus Club e Real Praeneste, con l’obiettivo di portare sempre più in alto il calcio a 5 femmine.

A parlare in casa del Real Praeneste è il Presidente, Danilo Moscetta, che sintetizza così l’importante momento sportivo e umano condiviso dalle due Società.

Come si è svolta la presentazione di ieri e qual è stato il vostro messaggio alle ragazze?

“È stata una serata all’insegna della condivisione, abbiamo voluto organizzare questo incontro insieme con le due Società e alle due squadre femminili per poter trasferire a tutte le ragazze che ‘insieme è possibile costruire qualcosa di più concreto’. Il Torre Maura, con la sua presenza nel Regionale, e il Praeneste, con la sua presenza nel Nazionale, possono creare molte sinergie. Ad esempio, la prima sfruttando la presenza sul territorio e lavorando alla base e, soprattutto, nel sociale, concedendo occasioni anche a ragazze che, fino ad oggi, non hanno avuto opportunità di entrare nel mondo del futsal rosa; la seconda aprendo una finestra nella categoria più alta a livello nazionale, che permetterebbe di avere una crescita sportiva e professionale alle ragazze più brave. La serata si è svolta prima sul campo con le due formazioni di A2 e D che si sono affrontate in una amichevole; subito dopo c’è stato il saluto della dirigenza dei due club, per augurare un buon inizio stagione ad entrambe le formazioni nei due campionati, e ,alla fine, il momento conviviale della cena, che ha visto insieme ragazze, tecnici e dirigenti”

Quali obiettivi avete fissato per la stagione e come hai visto le ragazze?

“Per quanto riguarda la collaborazione tra le due società, si svilupperà durante l’anno un action-plain che vedrà sempre più momenti di aggregazione, anche professionali, per rafforzare e sfruttare le sinergie. Il Praeneste è reduce dal ritiro fatto a Foligno, proprio per affiatare e amalgamare un gruppo sempre più coeso e motivato; sarà compito del Mister Silvia Pietraforte riuscire a trovare in poco tempo la soluzione in campo. Per quanto riguarda, invece, gli obiettivi della Asd Real Praeneste, sono quelli di riuscire a mantenere la permanenza nel Campionato, pur essendo consapevoli che le partite non si giocheranno solo in campo ma anche fuori. Intanto per noi la stagione inizierà con la Coppa Divisione, domenica 22 settembre, alle ore 15:00, contro l’Olimpyc FC Zafferana, fuori casa, in terra siciliana; cercheremo con forza di passare il turno per lanciare un forte messaggio alla Divisione e far capire che il diritto di partecipare a queste competizioni si acquisisce sul campo, con le vittorie”.