Partita difficile per la Futsal Ragusa, come da pronostico. Il Meta Catania si rivela infatti un avversario ostico capace di metterci sin dall’inizio in difficoltà.

LA GARA – Entrambe le porte sono protagoniste di un assedio, con tiri di poco fuori, pali e traverse per le due squadre, fino a quando è Spedale a portare in vantaggio le padrone di casa prima dell’intervallo. Il secondo tempo prosegue sullo stesso copione del primo, con tanti tiri sfortunati che si spengono sui legni della porta, fino a quando Parlascino raddoppia per le catanesi, approfittando di un rinvio sfortunato di Ricupero che si infortuna tentando di spazzare fuori area il pallone. Finiscono i tempi regolamentari e il risultato permette al Meta di giocarsela ai supplementari, dove però si registrano poche occasioni. Quindi è tempo di rigori, Sandra Brkan e Daniela Militello ne mettono a segno due a testa, poi Iacono decide di abbassare la saracinesca parando due tiri, anche quello del decisivo e definitivo 3-4 dal dischetto che fa volare le neroverdi di mister Marino in finale di Coppa Italia.

IL CALENDARIO – Una vittoria meritata conquistata con la grinta e uno spirito di squadra enorme contro una “signora squadra” a cui facciamo i nostri complimenti. Domenica 28 turno di riposo per il campionato, appuntamento quindi giorno 5 dicembre in casa per lo scontro diretto contro il Camaro Messina, al momento a solo 3 punti di distanza da noi.


Ufficio Stampa Futsal Ragusa