Mancano soltanto tre giornate al termine del Gold Round. Marco Shindler ha commentato per noi questo importante momento della stagione, dicendo inoltre la sua sulle migliori giocatrici di ogni singolo reparto.

Marco, siamo a tre giornate dal termine: il tuo punto sul Gold?
“Sicuramente la Ternana si sta confermando seria avversaria dell’Olimpus. Le blues hanno incontrato un Kick Off che sembra stia tornando ad essere quello che è, cioè una grande squadra. Il Montesilvano con un piccolo sforzo ha ottenuto il massimo risultato. Il Breganze si è reso competitivo nonostante il risultato, e ha dimostrato di essere tra le grandi. Il Sinnai marcia dritto per la sua strada: è una squadra molto quadrata. Quindi Olimpus e Ternana sono un gradino sopra rispetto alle altre, dietro stanno marciando molto bene Montesilvano e Sinnai, il Breganze, il Kick Off si sta riprendendo e il Real Statte sta lavorando dietro le quinte, e si vede: in silenzio sta ottenendo bei risultati”.

Facciamo ora un focus sui vari reparti, cominciando dai pivot…
“Sicuramente chi sta impressionando tantissimo è Renatinha. Poi le grandi conferme sono Lucileia e Da Rocha. Giocatrici che alzano tantissimo il livello tecnico dell’Elite italiana”.

Per quanto riguarda la difesa?
“Tra i centrali Taty sta facendo molto bene, è una grandissima giocatrice che fa reparto da sola. Fa veramente la differenza. Per quanto riguarda laterali e universali, dico Beita del Locri, Guti dello Statte, Maite della Ternana, Amparo del Montesilvano e le due top del Sinnai, Vanessa e Peque. Stanno dando un grandissimo contributo alle loro squadre, sia per la continuità del gioco che per i loro gol”.

Infine i portieri.
“Direi che benissimo stanno facendo Ribeiro, Margarito, Mascia, Giustiniani e Gabi Tardelli”.

Chiudiamo con la notizia del Montesilvano all’European Women’s Futsal: torneo prestigioso…
“Sono contento per il movimento femminile. Faccio un grande in bocca al lupo al Montesilvano e i miei complimenti a mister Salvatore: si merita un’esperienza del genere, dopo tanti anni nel calcio a 5 femminile”.

Valentina Pochesci