Il portiere è colui che “ha la custodia di una porta”, da definizione Treccani. Colui o colei, in teoria. Che sia di un condominio o di un campo da gioco (di calcio, futsal, hockey etc.) poco importa, anzi, è la stessa cosa. Ma l’Accademia della Crusca – la famosa istituzione che studia e spiega la lingua italiana – rilancia, aggiornandosi per tenersi al passo coi tempi. E risolvere un famoso dilemma che attanaglia le penne e i pensieri di giornalisti e tifosi: ma, al femminile, si dice portiere o portiera? Stando a quanto riportato dall’Accademia della Crusca… vanno bene entrambe.

“In definitiva, sulla base di quanto esposto, si può dire che le forme portiere e portiera sono quelle che si possono usare con maggiore tranquillità, in tutte le occasioni e in tutti in contesti”, scrivono sul sito ufficiale.

Ai lettori di Lady Futsal l’ardua sentenza: cosa ne pensate?