Il Perugia festeggia con i tre punti l’esordio casalingo. La formazione di Abati cala il pokerissimo contro la Polisportiva 1980 e sale a quota 4 punti in classifica.

Primo tempo – La sfida parte subito con il botto: al Perugia, infatti, bastano 19’’ per portarsi in vantaggio con Pedace che, da fuori area, batte il portiere avversario con un tiro forte e preciso. La formazione di Abati, galvanizzata dal gol, spinge forte cercando più volte il doppio vantaggio. La Polisportiva 1980, però, vende cara la pelle, non si fa chiudere nell’angolo dalla squadra biancorossa e reagisce trovando prima il pareggio di Fratini e poi un clamoroso palo con Venturelli. Dopo qualche attimo di incertezza, le padrone di casa ritrovano la giusta quadratura: il gol del vantaggio arriva su palla inattiva: è ancora una volta Pedace a trovare lo spunto vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’esperienza della numero 22 biancorosso è sicuramente un valore aggiunto. È Pezzolla a siglare una rete capolavoro a pochi minuti dall’intervallo: prima marcatura con la maglia del Perugia per la pugliese, che, dopo diversi tentativi, trova finalmente un gol che sa di liberazione. Si va negli spogliatoi sul 3-1 per le ragazze di mister Marco Abati.

Secondo tempo – La ripresa si riapre con il Perugia che cerca di assestare il colpo decisivo, ma, nel complesso, l’avvio regala poche emozioni. Il primo colpo arriva alla metà del secondo tempo, con Donati che serve un pallone d’oro sui piedi di Tosi, che, a due passi dalla porta, riesce a far carambolare il pallone in rete: 4-1 per le perugine. Le padrone di casa fanno buona guardia, concedendo pochi spazi alla Polisportiva: Mastrini è caparbia e decisa nella fase difensiva, Ricottini si fa trovare pronta quando chiamata in causa. Pezzolla, invece, è scatenata nella fase offensiva: i suoi non sono tiri, bensì saette che sfiorano la porta avversaria. A pochi minuti dalla fine il palo nega la gioia della doppietta alla numero 11. Il colpo del k.o. arriva con il primo gol di Hilda Toth, che mette il punto esclamativo sulla prestazione biancorossa: Perugia show al PalaPellini.

Chiara Di Santi
Ufficio Stampa Perugia