L’ultimo match prima della pausa natalizia non regala gioie al Perugia. Dopo buon primo tempo, infatti, le biancorosse non riescono a trovare la strada per la vittoria e si arrendono alla rimonta del Francavilla.

PRIMO TEMPO – Il match si apre con una lunga fase di studio: Perugia e Francavilla si osservano senza però affondare mai il colpo. Il primo squillo arriva con Mastrini che parte palla al piede, ma non trova l’angolo giusto alle spalle del portiere avversario. Qualche istante più tardi è Pezzolla che con un’azione fotocopia si trova a tu per tu con l’estremo difensore avversario, ma anche questa volta la fortuna non è dalla parte delle perugine. Il vantaggio arriva su palla inattiva: lo schema lascia a Pezzolla un pallone d’oro che la pugliese sfrutta alla perfezione, trovando il gol dalla distanza con un tiro non forte ma preciso. Le abruzzesi, però, agguantano il pareggio grazie a un pressing frenetico e a un buon fraseggio: le ragazze di Abati lasciano libero il secondo palo e da lì Verzulli non può sbagliare. 1-1 all’intervallo.

SECONDO TEMPO – La ripresa vede il Perugia partire a razzo per cercare il nuovo vantaggio. Il Francavilla non si fa schiacciare e cerca di sfruttare tutte le ripartenze. Nella retroguardia Catamerò argina le offensive avversarie, sul fronte offensivo invece è Pezzolla che fa a sportellate a caccia dell’imbucata vincente. Il futsal è uno sport meraviglioso e sorprendente, ogni partita può essere ribaltata in un istante, infatti, a pochi minuti dalla fine, arriva il vantaggio delle padrone di casa: dopo tanti interventi decisivi, Ricottini è costretta ad arrendersi. A 33” dalla sirena l’espulsione di Sgravo offre una chance alle umbre, che, però, non ne approfittano, anzi. Il colpo del definitivo ko arriva su contropiede: le abruzzesi riescono a sfruttare un’incomprensione tra le giocatrici biancorosse e trovano il 3-1. Sul finale ancora una occasione per il Francavilla che, dopo il sesto fallo del Perugia, dal dischetto del tiro libero spreca la palla del poker. Giornata da dimenticare e primo k.o. per le ragazze di Abati.

TIKITAKA FRANCAVILLA-PERUGIA 3–1 (1-1 p.t.)
TIKITAKA FRANCAVILLA: Merlenghi, Confessore S., Pastorini, Sgravo, Verzulli G., Cialfi, Gerardi, Nobilio, Paolini, Papponetti, Verzulli F., Confessore I. All.: Chicchirichi Nello

PERUGIA: Ricottini, Catamerò, Mastrini, Donati, Pezzolla, Toth, Ercolani, Bonifazi, Lombardelli, Tosi, Castagnoli. Brilli. All. Abati Marco

MARCATRICI: 9’12” p.t. Pezzolla (P), 14’40” Confessore S. (T), 17’07” s.t. Verzulli F. (T), 19’46” Verzulli G. (T)

AMMONITE: Cialfi (T), Chicchirichi (T), Pastorini (T), 9’53” Mastrini (PF)
ESPULSE: 19’27” Sgravo (T)

ARBITRI: Lorenzo di Guilmi (Vasto), Roberto Acella (Macerata) CRONO: Domenico Donato Marchetti (Lanciano)

Ufficio Stampa Perugia