La storia inizierà da Sara Boutimah. Il Gran Galà del Calcio Adicosp Woman (Associazione Direttori e Collaboratori Sportivi Calcio) apre per la prima volta le porte al calcio a 5, consegnando il prestigioso premio Sissy Trovato Mazza (ex portiere della Pro Reggina tricolore, scomparsa a soli 28 anni) alla numero 23 del Pescara, come “miglior calciatrice femminile futsal stagione 2021-22”.

BOUTIMAH – “Ricevere un premio del genere è motivo di orgoglio, sono onorata. Non ho mai avuto il piacere di conoscere Sissy, una ragazza che ha rappresentato la storia del futsal femminile, ma è come se l’avessi fatto perché di lei ho sempre sentito parlare in tutta Italia, soprattutto quando giocavo in Calabria. Per cui, posso dire che in qualche modo è nel mio cuore”. La premiazione avverrà il prossimo lunedì 5 dicembre a Roma, ma nel frattempo gli occhi di Boutimah rimangono puntati sulla difficile trasferta in casa del Pelletterie. “Una squadra è forte soprattutto se non conosce momenti di relax, così come è stato per le toscane che stanno crescendo partita dopo partita. Da parte nostra dobbiamo dimostrare ancora una volta di avere una gran difesa e dobbiamo fare ancora di più in fase di possesso per metterle in difficoltà. Ci sono troppe squadre su, perciò non sono ammessi cali di concentrazione”. Cinque squadre in 4 punti, parte alta della classifica affollatissima: basti pensare, infatti, che l’ottimo pari col Bitonto, non ha impedito alle biancazzurre di scivolare in quinta posizione. “Grande partita, mi sono divertita a giocarla. Due grandi squadre in campo, forse noi meglio nell’organizzazione di gioco perché la vediamo da più tempo con mister Morgado, ma dall’altra parte individualità importanti e una Luciléia che fa ancora la differenza. Come dicevo prima – continua Boutimah – la parte alta del campionato è più livellata rispetto all’anno scorso, perché oltre noi e Falconara, ci sono Bitonto e TikiTaka. La corsa potrebbe essere a quattro e ci sarà spazio per una sola, ma occhio anche alla mina vagante Kick Off, importante per roster e gioco, e alla Rovigo Orange, che incontreremo nel prossimo turno di Coppa”. Anche il Pescara continua a crescere e lo farà ancor di più quando Boutimah avrà ripreso maggiore confidenza col gol. “Ho avuto un periodo non facile dovuto a qualche fastidio fisico, ma sono in completo recupero e sto lavorando per arrivare al meglio per le partite che contano: in quelle cercherò di esserci al 100%, insieme alla mia squadra”. Intanto, c’è ancora la Nazionale per lei e altre 4 biancazzurre: doppia amichevole a Madrid contro le campionesse d’Europa della Spagna. “Sarà un test molto importante per noi. La convocazione in azzurro non è mai scontata, sono felicissima”, chiude Sara.

Ufficio Stampa Futsal Pescara Femminile