Domenica scorsa il Pero ha battuto 4-0 la Jasnagora, centrando la quarta vittoria consecutiva e rafforzando il secondo posto in classifica. Questa domenica 28 gennaio il campionato di serie B riposa, ma il Pero sarà impegnato nel primo turno di Coppa Italia, ospitando alle ore 15 alla Vista Vision Arena l’Athena Sassari.

Che emozione è stata tornare in campo contro la Jasnagora a tre mesi dal brutto infortunio subito nella prima giornata?
“È stato un brutto infortunio – afferma Marcella Violi – ma avevo una voglia matta di tornare in campo per dare il mio contributo alla squadra, perché mi sono mancate tantissimo in questi mesi. Per questo ho dato il massimo per tornare a giocare il più in fretta possibile. Per fortuna il ritorno è stato positivo, nonostante ovviamente la condizione non fosse al top e siamo riuscite a portare a casa una vittoria importante contro la Jasnagora, vendicando la pesante sconfitta dell’andata”.

A tal proposito la quarta vittoria consecutiva dimostra che la squadra ora ha un altro passo rispetto alla prima parte di campionato, cosa è cambiato?
“Da fuori ho avuto l’impressione di una squadra in costante crescita partita dopo partita, che ora con il recupero della migliore condizione delle tante infortunate sta raggiungendo il top, sia singolarmente che da parte del gruppo”.

Ora che partita vi aspetta in Coppa Italia domenica contro l’Athena Sassari?
“Sarà un’altra battaglia in uno scontro diretto dove chi perde viene eliminato per cui va affrontata con la stessa concentrazione e determinazione della gara contro la Jasnagora. Ma ci faremo trovare pronte”.

Ufficio Stampa Pero