Il Pero ha chiuso il 2023 al terzo posto in classifica in condominio con l’Athena Sassari nel campionato di Serie B – girone A – con 19 punti dopo 10 giornate. La ripresa del campionato è fissata per il 7 gennaio, con la trasferta torinese dell’ultima di andata sul campo della L84, staccata di un punto.

Qual è il bilancio di questa prima parte di stagione, sei soddisfatta di quanto ha fatto la squadra, oppure si poteva fare meglio?
Priscila Faria De Oliveira:
Penso che siamo dove meritiamo di stare – è il pensiero dell’allenatrice Priscila Faria De Oliveira – perché non penso esista la fortuna nello sport. Per cui il bilancio delle prime 9 gare giocate lo considero positivo, nonostante tante problematiche e una rosa spesso penalizzata da tante assenze per infortunio. Sono soddisfatta delle ultime 3 partite giocate, anche se in una di queste tre, contro la capolista a punteggio pieno Mediterranea non siamo riuscite a portare a casa i 3 punti. Però in quella gara di Cagliari ho iniziato a vedere un team, un gioco e altri aspetti che servono per una squadra che vuole raggiungere un obiettivo importante a fine campionato.

Dove la squadra deve ancora migliorare?
P.F.D.O.:
C’è ancora tanto da migliorare in tutti gli aspetti, però inizio a vedere una squadra più matura in campo, più convinta nelle prese di decisioni del gioco, più forte mentalmente e più consapevole del proprio potenziale.

Come vedi la lotta per i primi posti?
P.F.D.O.:
Sapevo dall’inizio stagione che questo campionato sarebbe stato un po’ diverso da quelle dell’anno scorso, e la classifica nelle prime sei posizioni è cortissima. Noi dobbiamo solo continuare a lavorare, credendoci e sacrificandoci sempre di più, perché nessuno regala niente.

Ufficio Stampa Gs Pero