Cala il sipario sulla quattordicesima giornata della Serie B femminile. Non sbagliano le prime 4 della classifica nel girone A: la Mediterranea soffre ma si impone 6-4 in casa Hurricane, sull’ottovolante Pero (8-3 al Bagnolo) e Athena Sassari (8-5 al Villaguardia), mentre la Jasnagora regola 2-0 la L84 nello scontro diretto e la respinge a -4. Inifinity in rimonta: la gara con la Polisportiva 1980 termina 6-1.

Nel girone B, Roma sempre col piede sull’acceleratore grazie al 3-1 alla Vis Fondi, ma il Perugia risponde con un poker al Prato e aumenta la distanza dal Pistoia (pareggio a reti bianche col Real Gryphus) e dallo Shardona, reduce dal brutto scivolone interno col fanalino di coda Eventi Futsal (1-7). Sempre a braccetto Littoriana e Arzachena: 5-2 per la prima in casa del Pisa e 1-0 per le sarde in casa della Virtus Ciampino.

Nel girone C, l’Atletico Chiarvalle conferma il primato nel combattutissimo derby col Futsal Prandone (3-2) e si porta a +6 dalla Soccer Altamura, che non va oltre il pari (1-1) col Grottaglie. Tutto facile per la Virtus Cap San Michele sul campo del Centrostorico Montesilvano (1-7), mentre sorride l’altra abruzzese – la Lux Chieti – che torna con tre punti dalla trasferta con la Nox Molfetta (3-4). 1-1, infine, nella straregionale tra Città di Taranto e Levante Caprarica.

Nel girone D, primo rallentamento stagionale per la capolista CMB Futsal Team che impatta 4-4 con la Woman Napoli. A beneficiarne è allora la PSB Irpinia che fa tris col Ragusa e risale a -1 dalla vetta. Poker la Salernitana in casa della Meta Catania (1-4), colpo esterno anche per la Team Scaletta che si aggiudica di misutra (1-2) il derby col Canicattì. Non disputata Reggio Sporting Club-Libertas Cerreto.

Ufficio Stampa Divisione C5