Standing ovation per il Pero, che nel secondo turno della Coppa Italia di Serie B espugna 6-4 l’imbattuto PalaConi di Cagliari, tana della Mediterranea, centra la sesta vittoria di fila e approda alla Final Four (18 e 19 aprile). Una straordinaria impresa quella compiuta dalle nostre ragazze, che per la prima volta dopo 3 tentativi entrano tra le prime 4 squadre d’Italia della coppa nazionale.

LA GARA – Come già successo nella trasferta cagliaritana di campionato, il Pero parte forte e si porta a condurre 3-0 con le marcature di Giuliano, Cascio e Annese. Stavolta però le lombarde riesco a gestire la dote, anche se a cavallo dei due tempi subiscono il ritorno della Mediterranea, che si avvicina sul 2-3 con Privitera e Furno. Poi il Pero reagisce e riallunga sul 4-2 con un’autorete. Quindi il bis di Privitera riporta le sarde a meno uno, ma ci pensano le doppiette di Annese e Giuliano a firmare il 3-6, che vanifica la quarta rete sarda di Mendes su tiro libero. Nel finale sale in cattedra Lanza che para un altro tiro libero di Mendes e uno di Privitera, e la festa è tutta per il Pero.

AGOSTI – “Grande vittoria contro una squadra che comanda il nostro girone di campionato a punteggio pieno – è il commento del direttore sportivo del Pero Massimo Agosti -. Siamo stati bravi a non farle ragionare con una pressione forte e un ritmo alto. Peccato nel secondo tempo per i tre tiri liberi concessi, ma alla fine quello che contava era portare a casa la qualificazione alla Final Four ed entrare tra le prime 4 d’Italia”.

Ufficio Stampa GS Pero