Il GS Pero femminile ha chiuso il 2021 al terzo posto del girone A del campionato di serie A2 nazionale di calcio a 5, con 17 punti in classifica dopo 9 giornate, ottenuti grazie a 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte.

LE PREMESSE – Domenica 16 le nostre ragazze battezzano l’anno nuovo con la trasferta (ore 16) al Pala Ceccato sul campo del Città di Thiene, fanalino di coda ancora senza punti in classifica, che ha chiesto l’inversione del campo e dunque non si giocherà come da calendario originale alla Vista Vision Arena di Pero. La trasferta vicentina sarà la prima delle 3 gare settimanali per il Pero, che mercoledì 19 dovrà recuperare la trasferta sul campo dell’Academy nella gara rinviata domenica 9 per il Covid. Domenica 23 invece nella prima di ritorno è prevista la sfida casalinga a Pero contro l’Arzachena, anticipata alle ore 12 per venire incontro alle esigenze della squadra sarda. Con il mister Alessio Battaia tiriamo un bilancio della prima parte di stagione, prima del ritorno in campo.

Il bilancio è positivo?
Battaia:
Siamo quasi a metà campionato, il terzo posto mi soddisfa perché le due squadre che ci hanno preceduto in classifica, Virtus Romagna e Vip Tombolo hanno dimostrato qualcosa in più a livello di qualità della rosa e di organizzazione di gioco. Ora l’obiettivo per noi sarà mantenere il terzo posto, possiamo e dobbiamo farcela anche perché rispecchia il valore della nostra rosa.

Cosa ti ha soddisfatto soprattutto?
B:
Personalmente è stata la mia prima esperienza nel femminile dopo tanti anni alla guida di squadre maschili e dopo il rodaggio e le difficoltà iniziali in questa nuova realtà sono riuscito a infondere la mia mentalità alla squadra e questo mi gratifica molto. E anche dal punto di vista dei rapporti con lo spogliatoio le cose sono molto migliorate.

Dove dovete ancora migliorare?
B:
Soprattutto vogliamo crescere sotto il profilo dell’organizzazione di gioco e questo è l’obiettivo principale per la seconda parte di stagione.

Ufficio Stampa Pero