Domenica scorsa il Pero femminile ha debuttato nel terzo campionato consecutivo in serie A2 con un pareggio senza reti sul campo sardo del Santu Predu di Nuoro, nel remake delle sfide infuocate della scorsa stagione tra campionato e playoff. Domenica 16 le ragazze lombarde sono attese dall’esordio casalingo stagionale, affrontando alle ore 18 alla Vista Vision Arena di Pero le neo promosse trevigiane del Futsal Hurricane, reduci dal pareggio casalingo contro la Mediterranea Cagliari.

Riavvolgendo il nastro come è stato il pareggio all’esordio contro il Santu Predu?
Mennini:
La prestazione c’è stata – ha spiegato il viceallenatore Daniele Mennini – ma non siamo troppo felici del risultato. Purtroppo non siamo riusciti a segnare, perché è mancata lucidità sotto porta, sprecando parecchie occasioni da gol. Sono pesate l’assenza del pivot Marsili per squalifica e l’infortunio dell’altro attaccante Ribeiro a inizio secondo tempo.

Domenica che partita vi aspetta contro la Futsal Hurricane?
M:
Affrontiamo una neo promossa che ha pareggiato la prima giornata contro un avversario tosto come la Mediterranea, guidata ha un bravo allenatore giovane, Ermes Tondato. Per questo ci aspetta una partita complicata, in un girone che anche da quello che si è visto nella prima giornata sarà molto equilibrato.

Come sta andando la tua prima esperienza nel Pero al fianco dell’allenatore-giocatore Priscila?
M:
Il gruppo è coeso e collaborare con Priscila è molto intrigante, c’è stata perfetta sintonia fin da subito. Per fortuna il gruppo è valido e ci permette di lavorare al meglio per provare a centrare l’obiettivo stagionale che è migliorare il terzo posto dello scorso campionato.


Ufficio Stampa Gs Pero