Natale in vetta per il Città di Falconara col pensiero che vola già alla finale di Supercoppa Italiana di mercoledì contro il Pescara. Vittoria sofferta nel punteggio quella contro lo Statte che resiste fino all’ultimo agli assalti delle Citizens per sfiorare la clamorosa rimonta a due passi dalla sirena.

PRIMO TEMPO – Falchette subito avanti al 4’ con Luciani che impegna Margarito. Il portiere pugliese, che alla fine sarà la migliore in campo tra le sue, sul conseguente corner sforna un doppio miracolo su Marta e sulla ribattuta di Dal’maz. Le rossoblu si fanno vedere un minuto dopo: Renata inventa, Valeria prova lo scavetto che Dibiase in uscita sventa. È una super Fifò a interrompere l’equilibrio iniziale al 6’30’’: angolo di Pereira, la portoghese sul secondo palo, al volo quasi dalla linea di fondo, indirizza in porta e realizza. La reazione delle ospiti si fa sentire ma la difesa azzurra contiene bene le scorribande della sempre pericolosa Renata. Al 13’ Margarito vola all’incrocio sul missile di Marta che già stava esultando. Al 17’ Dal’maz alza troppo il goloso regalo nato da un’incomprensione tra Renata e il proprio portiere. Mansueto al 18’ fa tremare il PalaBadiali.

SECONDO TEMPO –
Ripresa al via e ancora Mansueto si rende pericolosa, Fifò è decisiva anche in difesa nel contrastarla. Sul capovolgimento di fronte le Citizens raddoppiano con una staffilata dalla distanza di Isa Pereira. Statte alla caccia del pareggio. Renata fa volare Dibiase all’incrocio. Sul fronte opposto se le pugliesi resistono è tutto merito di Margarito che ipnotizza Janice Silva in due occasionissime in appena un minuto: al 3’ sul penalty conquistato dalla stessa numero 8 e al 4’ a tu per tu su perfetto assist di Taty. Le tarantine ci credono: Amanda sfiora, Renata accorcia all’8 su azione di contropiede. Margarito è ancora grande protagonista: tiene a galla le sue al 10’ sul diagonale al veleno di Dal’Maz e al 14’30’’ quando ferma ancora una volta Janice Silva sulla traversa. Al 15’ Statte col quinto di movimento e stavolta i legni sono favorevoli alle Citizens: il palo salva la porta di Dibiase. Minuto 18: Dal’maz prova a colpire a porta vuota ma stavolta è Renata che le nega la gioia del gol. Al 19’ ancora Isa Pereira mira all’angolino, per Margarito è sempre no. La stregoneria che protegge la porta ospite dura fino a 49’’ dalla sirena quando l’arrembaggio azzurro riesce nell’intento di mettere al sicuro la vittoria: è Pereira, doppietta per lei, a riempire il sacco tra gli applausi di un PalaBadiali che si gusta il primo posto in classifica, visto il pareggio della Lazio, e ora si prepara alla finalissima di Supercoppa sull’onda dell’entusiasmo.

PEREIRA – “Oltre che per la classifica era importante vincere la partita di oggi dal punto di vista mentale in vista della Supercoppa – commenta Pereira al termine –. Stiamo lavorando bene come squadra, mi sento molto carica. Mi aspetto un PalaBadiali pieno di tifosi, sarà un bellissimo spettacolo”.

CITTÀ DI FALCONARA-ITALCAVE REAL STATTE 3-1 (1-0 p.t.)
CITTÀ DI FALCONARA:
Dibiase, Taty, Marta, Luciani, Dal’Maz, Costanzo, Praticò, Sabbatini, Janice Silva, Fifò, Pereira, Polloni. All. Neri
ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Valeria, Violi, Mansueto, Renatinha, Russo, Amanda, Marangione, Discaro, Pedroso, De Marchi, Linzalone. Dir. acc. Maggi
MARCATRICI: 6’30” p.t. Fifò (F), 1’12” s.t. Pereira (F), 8′ Renatinha (S), 19’11” Pereira (F)
NOTE: al 3’17” del s.t. Margarito (S) para un rigore a Janice Silva (F)
ARBITRI: Lorenzo Di Guilmi (Vasto), Dario Di Nicola (Pescara) CRONO: Fabio Maria Malandra (Avezzano)

Ufficio Stampa Città di Falconara
*foto: Debora Braga