Archiviato il turno di riposo, riparte il campionato di Serie A. Per il CF Pelletterie in programma l’anticipo di domani sera contro il Bisceglie: gara importantissima sia per la classifica che per il morale delle rosanero. Ne parliamo con Giulia Teggi.

Allora Giulia, dopo la pausa si torna in campo. Per voi è un periodo delicato, come vi sentite alla vigilia del match?

“Avevamo chiuso il girone d’andata con un’ottima prestazione contro il Cagliari. L’anno nuovo è al contrario iniziato in salita, non siamo riuscite a portare a casa un risultato positivo in due scontri molto importanti per noi – Noci e Grisignano – e questo mentalmente ci ha buttato un po’ giù. La squadra comunque continua a lavorare per fare il meglio possibile, consapevole che niente ancora è deciso”.

A complicare la stagione anche i tanti infortuni. Qual è la situazione in infermeria?

“La situazione in infermeria è un tasto veramente dolente per noi quest’anno. Abbiamo avuto la sfortuna di subire molti infortuni e tutti di una certa entità, ed arrivare alle partite che contano con la squadra non al completo dispiace per il lavoro che chi invece era disponibile ha sempre fatto”.

Cosa ti auguri di vedere da qui in avanti dalla tua squadra?

“Come dicevo, già da domani per noi inizia il vero campionato: abbiamo davanti a noi scontri diretti fondamentali in chiave salvezza e sono sicura che la squadra è pronta a dimostrare di meritare la categoria”.

Valentina Pochesci 

(Foto @CF Pelletterie)