Corim Città di Taranto, contro l’Atletico Foligno arriva un 1-1 amaro a due minuti dalla fine.

LA GARA – Taranto parte forte e sfiora la rete in alcune circostanze con Sommese, Calderon e Diaz, in tutte le occasioni risponde presente l’estremo difensore ospite. Da segnalare anche un legno esterno colpito da Calderon. Le rossoblù continuano a spingere e trovano la rete del vantaggio al 7’: Diaz lancia Caciorgna che supera la sua e il portiere e deposita a porta sguarnita. Le rossoblù meriterebbero il doppio vantaggio che però non arriva. La prima frazione di gioco termina così. La seconda parte di match è più spigolosa della prima e Foligno prova in tutti i modi a trovare la rete del pareggio. Le rossoblù si chiudono bene e non soffrono praticamente l’avversario. A due minuti dalla sirena finale però arriva la marcatura del definitivo pareggio con Pellegrino uomo di movimento. Le biancoazzurre poi rischiano anche di vincere la partita con un palo colpito da Principi. La contesa termina così in parità, la capolista Foligno trova il suo primo pareggio a Taranto, per le rossoblù invece è il terzo segno X. La settimana prossima le ragazze di Liotino saranno ospiti della Virtus Cap, a Sammichele di Bari.

Cosimo Lenti
Ufficio Stampa Corim Città di Taranto