L’Olimpus è a caccia della prima vittoria in campionato. Nel weekend arriva il Salinis e Arianna Pomposelli promette battaglia: Siamo uniti verso un’unica direzione e penso che questo presto farà la differenza”
Per te è arrivata una doppietta a Milano. Avevi portato avanti la tua squadra ma poi cosa è successo?
“La doppietta viene dal lavoro di squadra. Stavamo dando la giusta intensità e personalmente ero contenta solo di aver ristabilito la parità e, soprattutto, di aver portato la squadra in vantaggio per la prima volta nel campionato. Il secondo tempo è qualcosa su cui dobbiamo lavorare perché tolta Bisceglie tutti i primi tempi li abbiamo pareggiati. Forse subentra un calo di lucidità dettato da più fattori. Ma stiamo già cercando di sistemare” 
Quanto manca ancora all’Olimpus per essere al top?
“Manca un ‘pezzetto’, quello che ci consentirebbe di fare qualche punto. Ma sono fiduciosa. 
Come dicevo a inizio anno, questa è una squadra che ha voglia di lavorare, che sta lavorando tanto e non ha la classifica che meriterebbe. Siamo tutti a disposizione della squadra, uniti verso un’unica direzione e penso che questo presto farà la differenza” 
Arriva il Salinis. Cosa ti aspetti da questa partita?
“In questo momento storico dell’Olimpus penso che qualsiasi squadra arrivi vesta la maglia dei tre punti; quindi mi aspetto una grande partita, tirata, in cui metteremo dentro tutto quello che abbiamo contro un avversario ostico e preparato”.