Ennesima vittoria in campionato per la puroBIO cosmetics Noci che, sul campo del Rionero, batte le padrone di casa del MachPower per 7-4. Una gara gestita, sin dal primo minuto, dalla compagine di mister Massimo Monopoli brava a reagire al momentaneo pareggio delle padrone di casa.

Il tecnico biancoblu deve ancora fare a meno di capitan Tinelli, Balestra e De Brito e scende in campo con Martino tra i pali, Intini, Quarta, Moraca e Gomez; mister Luigi Di Lorenzo, invece, sceglie il quintetto iniziale composto da: Scernino, Laluce, Malato, Di Sanza e Huchitu.

Al pronti via è Di Sanza ad impensierire Martino che si fa trovare pronta alla risposta. Il Rionero conquista una punizione da posizione centrale, Huchitu si incarica della battuta ma il suo tiro viene respinto in angolo da Martino. Quando il cronometro segna 5’10’’ arriva il vantaggio nocese: Gomez parte con la palla tra i piedi dalla propria metà campo, si incunea tra due avversarie e lascia partire un tiro che vale l’1-0.

Sono ancora le biancoblu a rendersi pericolose prima con Intini e poi con Quarta che, a pochi passi, spreca. Il raddoppio è nell’aria e arriva al 12’ con capitan Sportelli che, da bravo pivot, stoppa con i piedi il traversone di Intini, si gira e lascia partire un tiro che gonfia la rete per il 2-0. La puroBIO si rende ancora pericolosa con Moraca, il suo tiro insidioso a campanile viene deviato in angolo da Scernino. Ci prova il Rionero con Hichitu che approfitta di un’indecisione di Colantuono e accorcia le distanze siglando il momentaneo 1-2. A 6″ dal termine è Moraca, con una rasoiata dalla distanza, a trovare il gol del 3-1.

I primi minuti del secondo tempo sono di marca nocese ed è Intini a ritrovarsi sui piedi il pallone del 4-1. Passano pochi secondi e il Rionero trova la seconda rete con Carruba (2-4). Le padrone di casa acquistano coraggio ed è il palo a fermare la gioia del gol ad Hichitu. Le biancoblu tornano a macinare gioco e a preoccupare la difesa del Rionero in tre occasioni con Colantuono, Gomez e Fatiguso. Più tardi Moraca si ritrova a tu per per tu con il portiere ma la numero 22 nocese spreca.

Al 10’ è Laluce a riaprire la partita, il tiro dalla destra termina in rete sul lato opposto della porta difesa da Martino (3-4). Passano pochi minuti e il MachPower trova il gol del momentaneo 4-4 con Huchitu. La puroBIO non si demoralizza e, con caparbietà e merito, trova nuovamente il vantaggio con Colantuono (5-4). Ora in campo c’è una sola squadra e, al 15’, è Moraca, autrice di un gol capolavoro, a mettere in rete il gol del 6-4.

C’è ancora tempo per il settimo sigillo e ci pensa Intini, autrice di una doppietta in questa giornata, a chiudere definitivamente la gara e a portare a casa tre punti fondamentali che valgono la conferma della vetta della classifica a +5 dall’inseguitrice Futsal Molfetta. Domenica 17 marzo, la puroBIO cosmetics Noci sarà impegnata per la seconda trasferta consecutiva sul campo della Sangiovannese.

 

(fonte ufficio stampa noci)