Il primo innesto ufficiale per la Noalese 2013 per la stagione 2019/2020 risponde al nome di Marta Michielon, 26 anni, proveniente dal Padova Calcio Femminile e alla sua prima esperienza nel futsal nazionale.

Giocatrice fin da piccola, a 6 anni calpestava il prato verde con la società dell’Abano, poi a 12 anni il passaggio a Padova dove ha rivestito vari ruoli, inizio da attaccante è passata poi a difendere affermandosi negli ultimi anni come centrocampista centrale.

Le sue prime parole sul perché di questa scelta: “Volevo provare una cosa nuova mettendomi in gioco sia a livello caratteriale sia a livello calcistico“ ed ancora “l’impressione che ho avuto è quella di una società seria e rispettosa con dei valori che credo di poter condividere quali la semplicità, la serenità e l’attenzione per il gruppo”. Marta non ha paura di questa nuova esperienza “cerco di superare la paura di non essere all’altezza scoprendomi capace di qualcosa di nuovo“ e soprattutto “vorrei sentirmi libera di esprimermi apprezzando le piccole cose e spero che le mie fatiche vengano ripagate nel modo giusto”.

Abbiamo chiesto che cosa vuole dire ai nuovi tifosi: “Spero di non deluderli, vorrei vedere tanti sorrisi tra la gente che ci segue per esultare assieme. Vorrei dimostrare il mio attaccamento alla maglia e trasmettere loro la voglia che noi abbiamo in campo”.

Ufficio Stampa