Le Furie rosse stendono la Romania. Una gara senza storia per la compagine iberica che si impone su quella romena per 12-1.

Una partita messa in cascina grazie soprattutto ad una prestazione maiuscola di Amparo (autrice di quattro reti) e Vane Sotelo, suoi cinque dei 12 gol messe a segno dalla Spagna.

SPAGNA-ROMANIA 12-1 (p.t. 7-0)
SPAGNA: Cari García, Isa García, Amparo, Peque, Consu, Silvia, Berta Velasco, Mayte Mateo, Vane Sotelo, Ame Romero, Anita Luján (C). CT: Pons
ROMANIA: Radu, Ion, Papp, Anca, Barabași, Bench, Abalasei, Bentoiu, Moacă, Meleaca, Raduc, Covaci.
MARCATRICI: 18” Amparo (S), 5’16” Anita Lujan (S), 6’55” Amparo (S), 9’29” Mayte Mateo (S), 11’09” Vane Sotelo (S), 14’26” Consu (S), 16’44” Vane Sotelo (S), s.t. 1’07” Amparo (S), 4’43” Vane Sotelo (S), 25’09” Ion (R), 9’33” Amparo (S), 11’31” Vane Sotelo (S), 16’26” Vane Sotelo (S)