Una striscia di vittorie consecutive che dura da un girone completo: la Femminile Molfetta si presenta nel migliore dei modi alla sfida d’alta classifica contro il Bitonto che vale la vetta del girone D di Serie A2.

LE PREMESSE – L’unico dubbio di formazione per mister Diego Iessi è quello legato a Chuby Pedace: l’argentina non è al meglio a causa di alcuni problemini fisici, ma farà di tutto per stringere i denti ed essere della contesa, dopo aver saltato la gara d’andata per squalifica. Nella giornata di ieri tutto il gruppo squadra biancorosso si è sottoposto al ciclo di tamponi che ha dato esito negativo. Dall’altra parte il Bitonto arriva al PalaPoli con un importante filotto di vittorie alle spalle e con il morale a mille: le neroverdi, infatti, in stagione hanno vinto tutte le proprie partite, eccezion fatta per la sfida d’andata che si è conclusa sul 4-4. Rispetto a quella partita, mister Pannarale potrà contare sugli innesti di Tardelli, già campionessa d’Italia con la Salinis, Joana Azevedo, Alba Diaz e Cristina Caciorgna, che vanno a completare un roster di categoria superiore, trascinato dalle reti di Brenda Moreira, autrice di 33 reti in stagione. La sfida tra Femminile Molfetta e Bitonto è in programma domani, domenica 31 gennaio, con fischio d’inizio alle ore 16.00 al PalaPoli. Arbitreranno l’incontro Antonio D’Addato e Marco Di Bello di Barletta, mentre al crono ci sarà Tommaso Traetta. Diretta streaming della partita sulla pagina ufficiale della Femminile Molfetta a partire dalle 15.55.

Ufficio Stampa Femminile Molfetta